Google Maps va offline: percorsi e luoghi di interesse ora disponibili anche senza connessione internet
A
Comodissimo per chi viaggia all’estero e non vuole incappare nell’ancora costosa trappola del roaming dati, ma anche per chi ha bisogno di indicazioni di percorso in luoghi dove non c'è segnale 3G: da oggi Google Maps è consultabile con tutte le sue funzioni anche offline, in assenza cioè di connessione internet sul dispositivo mobile. L’aggiornamento è disponibile da ieri per sistemi operativi Android, e Google indica che sarà presto disponibile anche per iOS.

Google Maps era già consultabile offline, ma soltanto in modalità di “visualizzazione” della mappa, precedentemente scaricata. Ora invece il nuovo aggiornamento consente, anche senza connessione, di ricercare località, luoghi di interesse o esercizi commerciali, di visualizzare le informazioni rilevanti (orari di apertura, numero di telefono, classificazione in stelle – ma non foto e recensioni degli utenti, troppo pesanti da conservare in modalità offline) e, soprattutto di ricevere le indicazioni di percorso in auto – per il momento quelle a piedi non sono ancora disponibili.

Per fruire del servizio occorre prima scaricare la mappa della città o dell’area di interesse; quando il dispositivo perde la connessione, Google Maps passa automaticamente in modalità offline mantenendo accessibili tutti i dati scaricati. Quando il segnale è nuovamente disponibile Maps ritorna online e riprende a fornire i dati accessibili solo online quali quelli sul traffico.

Commenta su Facebook

Altro su...

Tecnologia