Facebook lancia Slideshow: il video marketing diventa low-cost e a portata di qualunque connessione
A
Video facili e veloci da realizzare, che si producono praticamente a budget zero e con pochi clic: il sogno di ogni piccola azienda che non ha budget (o risorse) per girare e montare clip da postare su Facebook per cavalcare l’onda del video marketing, in assoluto il format più cliccato e condiviso dagli utenti.

Facebook lo rende ora possibile con Slideshow, il nuovo servizio che permette di creare video a partire da immagini statiche: ci si collega alla pagina dedicata, si caricano dalle 3 alle 7 foto e Slideshow produce un video che può durare dai 5 ai 15 secondi.

L’idea non è certo nuova – le applicazioni che trasformano immagini statiche in video esistono da tempo – ma la novità è che a portarla dentro la propria piattaforma sia ora Facebook, il maggiore contenitore di pubblicità social che assorbe due terzi della spesa globale delle aziende (cioè circa 17 miliardi di dollari).

Il vantaggio di Slideshow risiede anche nel poco “peso” dei video: uno Slideshow di 15 secondi ha una dimensione ridotta di 5 volte rispetto a un video della stessa durata. E un video più leggero può essere visualizzato a prescindere dal tipo di smartphone o della velocità di connessione utilizzata, ampliandone di fatto il target di utenti.

Non a caso il primo esempio di successo arriva dall’Africa, dove la rete è lenta, come lenti sono la maggior parte dei dispositivi in uso. Coca Cola ha realizzato un video per promuovere in Kenya e Nigeria il suo show Coke Studio Africa, e lo ha fatto caricando in sequenza alcuni screenshot del video originale con Slideshow. L’inserzione ha raggiunto 2 milioni di persone, il doppio rispetto all’obiettivo iniziale, incrementando di 10 volte l’awareness verso lo show.

Commenta su Facebook