Alberghi come hub di servizi: Dayuse.com lancia la nuova app per prenotarli a uso diurno senza lasciare la carta di credito
A
Il trend si è ormai affermato: gli alberghi non sono più solo luoghi dove pernottare, ma veri e propri hub di servizi da utilizzare durante tutto l’arco della giornata sia per piacere che per lavoro: i viaggiatori in transito in città vi possono fare base di giorno prima di ripartire, chi si sposta per lavoro vi si può fermare fra un volo e l’altro o per incontri d’affari, chi prenota per piacere può utilizzarne la spa, la piscina o il ristorante.

A cogliere la tendenza è stato Dayuse.com, il portale per l’acquisto a tariffe scontate di camere e servizi in orario diurno in più di 2mila alberghi in tutto il mondo (oltre 250 in Italia) che dalla sua fondazione nel 2011 ha registrato 250mila prenotazioni – fatturando solo quest’anno 2 milioni di euro – e che ora si presenta al mercato con una nuova app.

La app, disponibile per iOS e Android, è stata aggiornata con un servizio di geolocalizzazione che consente di visualizzare subito l’albergo più vicino e con filtri che permettono di selezionare le strutture in base alla fascia oraria preferita, al budget di spesa e alle stelle, oppure in base alla presenza di servizi specifici quali wi-fi, sale riunioni, navette per i trasferimenti, parcheggio, spa o ristorante.

Una volta selezionato l’albergo, la prenotazione avviene sul momento, anche per il giorno stesso: non occorre lasciare a garanzia il numero della carta di credito e l’annullamento della prenotazione non comporta alcuna penale.

Commenta su Facebook