Il portale Italia.it abbandona il turismo: sarà utilizzato per i servizi digitali della pubblica amministrazione
A
Il tormentato e discusso portale che avrebbe dovuto diventare la vetrina internazionale dell’offerta turistica italiana (e che è costato 20 milioni di euro) starebbe per subire una radicale trasformazione, ma non più come sito legato al turismo.

Il sito, riporta TTGItalia.com, starebbe infatti per essere rilevato dal progetto Italia Login che, nell’ambito del piano Crescita Digitale 2014-2020 prevede di utilizzarne la piattaforma per trasformarla – con un investimento quantificato in 750 milioni di euro in 5 anni – nel portale di accesso centralizzato a tutti i servizi digitali della pubblica amministrazione.

Un cambio di strategia che, al momento, non rivela però cosa il Governo intende fare per la promozione turistica del paese sul web in sostituzione di Italia.it.

Commenta su Facebook

Altro su...

Turismo

Web e digital