Saturazione da app: aumenta il tempo di utilizzo, ma non il numero delle app utilizzate
A
Le app disponibili per il download hanno raggiunto quota 1,5 milioni su Google Play e 1,4 milioni sull’App Store di Apple, ma gli utenti sembrano avere ormai raggiunto il livello di saturazione. Nonostante le aziende immettano sugli store decine, se non centinaia, di nuove app ogni giorno, il numero medio di quelle utilizzate mensilmente dai possessori di smartphone è fermo da due anni a circa 26,7. Il dato è relativo al mercato americano e arriva da Nielsen, che ha rilevato come il 70% dell’utilizzo complessivo sia riconducibile a sole 200 app.

In compenso però aumenta il tempo che gli utenti dedicano alle app, passato dalle 23 ore e 2 minuti per persona al mese registrato a fine 2012 alle 37 ore e 28 minuti di fine 2014, pari a un incremento del 63% del tempo di utilizzo. Per quanto sia difficile per le aziende e per gli sviluppatori fare emergere le proprie applicazioni dalla massa di quelle disponibili, gli sforzi di promozione e marketing risultano quindi premiati degli elevati livelli di engagement degli utenti.

Secondo Nielsen gli uomini battono le donne nel numero di app utilizzate (27,2 contro 26,3), ma sono le donne a dedicarvi più tempo (38 ore e 2 minuti contro 36 ore e 51 minuti al mese). Le app più utilizzate sono quelle cosiddette di “intrattenimento”, categoria nella quale rientrano tanto i giochi quanto il meteo o lo sport. In particolare, le attività più gettonate sulle app sono i giochi, l’ascolto di musica e la visualizzazione di video.

Commenta su Facebook