WhatsApp progetta di aprire alle aziende e veicolare messaggi di marketing a 800 milioni di utenti
A
È un progetto che potrebbe arrivare “più sul lungo periodo che sul breve termine”, ha detto David Wehner, CFO di Facebook. Ma l’idea c’è: WhatsApp, la app di messaggistica istantanea di proprietà del social network di Mark Zuckerberg, potrebbe aprire alle comunicazioni di marketing delle aziende.

La notizia, emersa in una intervista rilasciata da Wehner a Bloomberg, sta circolando in rete: se confermata, aprirebbe le porte a nuove frontiere per il business delle imprese (e, ovviamente, a nuovi introiti per Facebook). Si tratterebbe, in sostanza, della possibilità per le aziende di inviare messaggi, presumibilmente di contenuto promozionale, agli 800 milioni di utenti del servizio di messaggistica, un bacino significativo per le attività di marketing B2C.

Se messa in atto, la scelta, riporta TTGItalia.com, potrebbe andare contro la filosofia con cui WhatsApp era stata lanciata sul mercato, prima del passaggio in casa Zuckerberg: ovvero la logica di un servizio senza alcun tipo di pubblicità. Comunque, la mossa di Facebook veicolare la pubblicità tramita WhatsApp sembra essere qualcosa di più di una semplice ipotesi. Anche se, come detto, i tempi potrebbero non essere brevi.

Commenta su Facebook