Google sta per lanciare GMeet, il nuovo strumento di videoconferenza per meeting aziendali
A
Sembra sia basato sulla piattaforma Hangouts, dedicata al pubblico consumer, che è stata opportunamente modificata per dare origine a un nuovo strumento pensato per gestire i meeting aziendali in videoconferenza. Sembra perché di GMeet, il nuovo prodotto di casa Google, non si sa ancora molto.

Le informazioni su Google Meetings (di cui GMeet è l’abbreviazione) che si rincorrono sul web parlano di un prodotto finito e già in fase di test, per il momento utilizzabile soltanto dai dipendenti di Mountain View. Lo strumento permette di creare un meeting e invitare i partecipanti, che si possono unire alla conversazione con un solo clic, di visualizzare tutte le riunioni programmate o cui si è stati invitati a partecipare. Il tutto integrato nell’ambiente Google, e quindi, plusibilmente, cone le sue App for Work, fra cui il calendario.

Le prime notizie parlano anche di un’estensione per Chrome, il browser di casa Google dal quale sarà possibile accedere direttamente allo strumento, e di un rilascio della app, sicuramente per Android e in futuro probabilmente anche per iOS.

Commenta su Facebook

Altro su...

Tecnologia