Tecnologia: 10 app che facilitano il lavoro (e la vita) degli event planner
A
Negli store di Apple e di Google ci sono oggi circa 1,3 milioni di app che permettono di fare con smartphone e tablet quasi tutto ciò che prima necessitava di un computer, e forse anche qualcosa in più. La possibilità di lavorare anche se non si ha il computer sottomano e le specifiche funzionalità che le app portano come valore aggiunto possono risultare di grande aiuto a chi, come gli organizzatori di eventi, è spesso in movimento e deve operare in modalità multitasking.

E poiché troppa scelta può disorientare anche il più esperto utilizzatore di smartphone, il blog della società di app per eventi Bizzabo ha compilato una lista di 10 app (gratuite) che non possono mancare nel dispositivo mobile di ogni event planner. La lista è senz’altro incompleta, ma offre molti spunti interessanti.

1. Gestore delle Pagine Facebook
La app consente di gestire più pagine Facebook e di postare i diversi aggiornamenti –notizie, foto e video – su ogni pagina, misurandone poi la portata di audience grazie allo strumento di insight. Il Gestore è utile per chi amministra in contemporanea le pagine Facebook di diversi eventi.

2. Mention
Chi utilizza spesso Twitter è portato a cercare quanto il nome del proprio evento o della propria azienda è stato menzionato sul social. Mention è una app che permette di monitorare le menzioni su Twitter, Facebook e Google+. Per utilizzarla è necessario collegarla ai propri account social.

3. Clear
È una app che aiuta a organizzarsi costruendo liste di cose da fare. L’interfaccia è semplice e intuitiva, le liste possono essere multiple, organizzate per temi e sincronizzate con iCloud. Clear invia anche promemoria per evitare di dimenticare le cose più urgenti o importanti.

4. Refresh
È per chi incontra molte persone che magari conosce poco o per chi ha poca memoria: Refresh scandaglia infatti i social e il web per trovare informazioni sulla persona con cui si sta, per esempio, per avere un meeting. La app evidenzia inoltre cosa si ha in comune con quella persona basandosi sulle informazioni dei profili social: colleghi e conoscenze, campi di attività, eventi cui si è partecipato, interessi. Utile per arrivare preparati alle riunioni importanti.

5. CamCard
Se ne avete abbastanza di accumulare biglietti da visita e di doverli poi trascrivere nelle vostre liste di contatti, CamCard fa il lavoro per voi. La app scansisce infatti i biglietti da visita e li trsforma in biglietti digitali da archiviare e ricercare sul proprio smartphone, con la possibilità di sincronizzarli su computer e tablet.

6. Clarity
Progettata per fornire consulenze di business, è una originale app che consente di mettersi in contatto con imprenditori ed esperti nei più svariati settori per ottenere suggerimenti, indicazioni, strategie, formazione su temi specifici. Nel database di Clarity ci sono più di 30mila esperti di tutto il mondo, alcuni dei quali sono imprenditori di successo, che hanno dato la propria disponibilità a essere chiamati per fornire consulenza. La app è gratuita, ma la consulenza si paga per minuto di chiamata. Al termine, si può scrivere una recensione sull’aiuto ottenuto.

7. Buffer
Serve per gestire la pubblicazione di aggiornamenti su più social media (Twitter, Facebook, LinkedIn e Google+) da un’unica piattaforma. La pubblicazione dei post può essere programmata direttamente da Buffer, che li distanzierà per evitare di “intasare” i newsfeed dei propri contatti, oppure manualmente. Per chi vuole caricare in una volta sola molti aggiornamenti (informazioni, foto, link) e divulgarli a mano a mano su tutti i social.

8. Evernote Scannable
Dimenticate le stampanti/scanner: per scansire un documento non è più necessario essere in ufficio. La app fotografa il documento, lo ritaglia e migliora automaticamente, e lo trasforma in un file PDF, fornendo anche le opzioni di invio via email, sms, Facebook etc. Se si scansiscono biglietti da visita, Evernote Scannable li trasforma in contatti, arricchendoli con le immagini e le informazioni di LinkedIn se disponibili.

9. Boomset
Permette di creare liste di partecipanti importando i contatti da piattaforme quali Excel, CSV, Facebook, Eventbrite, Meetup e gestirne la registrazione all’evento. I partecipanti possono registrarsi e fare il check in, e Boomset consente di stampare il badge di ognuno appena arriva (e solo di chi arriva), di ricevere notifiche sul check in degli ospiti vip, di ricercare le liste degli ospiti per controllare chi è presente e di sincronizzare le liste con altri dispositivi. Boomset funziona anche offline.

10. Directr
È la app per fare video da condividere sui social media. Facile da usare, Directr offre diversi template per caratterizzarli e le funzioni di montaggio, aggiunta di audio fuori campo o musica (escludendo l’audio registrato) e inserimento titoli in sovraimpressione. Tutto il girato può essere conservato sul cloud per non appesantire lo smartphone e per essere utilizzato anche in video futuri. La funzione di condivisione è attiva per le maggiori piattaforme social (YouTube, Facebook e Twitter).

Commenta su Facebook