Monaco Convention Bureau
Monaco e il Grimaldi Forum diventano più grandi
Sono partiti nel Principato di Monaco i lavori per realizzare un nuovo quartiere di 60mila metri quadrati interamente “strappato al mare”: vi sorgeranno una marina, un quartiere residenziale, un porto e la nuova ala del Grimaldi Forum.
A
Monaco e la sua offerta di spazi per eventi continuano a crescere, e nell’accezione letterale: sono infatti iniziati i lavori che entro il 2025 amplieranno la superficie e i confini del principato di 60mila metri quadrati, 6mila dei quali saranno un’estensione del centro congressi Grimaldi Forum.

Il quartiere sul mare
Il progetto, per il quale è previsto un investimento di circa 2 miliardi di euro, consiste nella creazione di un terrapieno, soluzione urbanistica adottata negli ultimi cinquant’anni dal Principato per estendersi oltre i suoi 2 chilometri quadrati di superficie originari. A sorgere su territori strappati al mare sono, per esempio, il quartiere e la marina di Fontvieille, la piattaforma delle spiagge del Larvotto, lo Sporting e Port Hercule: 40 ettari che rappresentano il 20% della superficie totale del piccolo stato. L’attuale masterplan prevede la realizzazione, sul nuovo terrapieno in costruzione, di un quartiere polifunzionale composto da un porto turistico con banchine pedonali e attracchi per 40 imbarcazioni, un parco, una promenade lungomare, un percorso immerso nel verde, un parcheggio pubblico, edifici a uso residenziale e commerciale e una nuova area del Grimaldi Forum.

Come sarà il Grimaldi Forum ampliato
Il centro congressi, ubicato sul lato est del futuro quartiere, aumenterà la superficie da 35 a 41mila metri quadrati modulari, potenziando il proprio appeal di location capace di ospitare più eventi contemporaneamente. La nuova ala sarà accessibile sia dall’esterno sia attraverso il collegamento diretto con la sala Diaghilev e si estenderà su 4 livelli. Il livello -1 sarà ampio 950 metri quadrati per 400 posti; il livello del piano rialzato sarà di 3.200 metri quadrati per 1.500 posti, suddivisibile in 7 sale meeting; il livello 0 si estenderà su 300 metri quadrati e fungerà da hall per il ricevimento dei delegati, mantre il livello +1, su 1.730 metri quadrati, potrà essere allestito con sedute per 700 persone o 5 sale meeting. Tutti i livelli potranno ospitare stand in occasione di fiere.

Rinasce l’area del Casinò
Il nuovo look del Principato non si limita però al quartiere sul mare. Entro il prossimo anno sarà totalmente riqualificata l’area su cui si affaccia il Casinò e saranno terminati i lavori di completo restyling dell’Hotel de Paris iniziati 3 anni fa e compiuti senza interrompere l’attività della struttura. L’attuale stabile dello Sporting d'Hiver sarà sostituito da 3 edifici dove troveranno posto boutique, residenze di lusso, uffici e spazi per la cultura. Il 5 stelle adiacente al Casinò si presenterà con le 182 camere e suite ampliate, un giardino interno, una villa con giardino e piscina privata sul tetto e una spa con area fitness e piscina.

Sotto, il video di presentazione della destinazione Monaco.



Monaco Convention Bureau
Boulevard des Moulins, 2
98000 Monaco
Tel: +377 92166116
scamia@gouv.mc
Boulevard des Moulins, 2
www.monaconventionbureau.com

In Italia:
Ufficio del Turismo e dei Congressi del Principato di Monaco
Via Mosè Bianchi, 2
Tel: 02 86458480
gsvezia@gouv.mc
Twitter: @DTCmonaco_it

Pubblicato il 12 settembre 2017

Il nuovo volto del Principato di Monaco