Excelsior Hotel Gallia, Milano
Il nuovo Gallia è per eventi a 5 stelle
L'investimento del Qatar e la gestione di un brand dell’hotellerie di lusso ridonano a Milano un simbolo dell’accoglienza a 5 stelle. Lo storico Hotel Gallia, riaperto a dicembre e inaugurato ufficialmente a maggio, punta sul numero mille: tanti i sono i metri quadrati di centro congressi, spa e mega suite.
A
Il suo general manager, Marco Olivieri, ha ricevuto l'8 giugno dalla Camera di Commercio di Milano il premio Piazza Mercanti per "L'innovazione e la ristrutturazione, che include una promenade coperta di vetrine a richiamo di via Montenapoleone”. L’Excelsior Hotel Gallia, a meno di un mese dalla cerimonia di inaugurazione, ottiene il primo riconoscimento che ne fa un simbolo, ritrovato, di Milano.

Aperto per la prima volta nel 1932 come Palazzo Gallia l’hotel, situato a pochi metri dalla Stazione Centrale, è dal 2011 di Katara Hospitality, il fondo di investimento del Qatar specializzato nel settore dell’hotellerie che ha compiuto un investimento multimilionario per finanziare l’intervento di restauro e ampliamento durato 4 anni. Il risultato è un 5 stelle che, gestito da Starwood con il brand The Luxury Collection, ha occupato sin dalla sua riapertura le cronache della stampa di tutto il mondo.

La visibilità trasversale del nuovo Gallia è dovuta a più ragioni: le scelte architettoniche che ne hanno guidato la ristrutturazione, la collezione di 500 opere d’arte distribuite negli interni, la presenza della prima spa in Italia del brand Shiseido e la ristorazione e il catering della banchettistica curati in collaborazione con i fratelli Enrico e Roberto Cerea, chef pluristellati Michelin.

Firmato dallo studio di architettura milanese Marco Piva, il restyling ha comportato il restauro del palazzo storico originario e la realizzazione di una nuova ala sorta dopo la demolizione di fabbricati adiacenti: 2 strutture unite tra loro da una passerella coperta di 100 metri sui cui si affacciano boutique delle griffe di lusso di via Montenapoleone. Marchi di alta gamma del design sono stati coinvolti anche per arredare le 253 camere, suite comprese. Ad allestirle è stata chiamata Cassina, mentre a B&B Italia è stata affidata la Katara Suite, la suite di 1.000 metri quadrati composta da 4 camere da letto, 2 terrazze e una spa privata.

Anche alla spa non è stato fatto mancare l’allure di un brand di bellezza prestigioso. Come dicevamo, la giapponese Shiseido è sbarcata in Italia con il suo primo centro benessere proprio al Gallia, con 1.000 metri quadrati dove farsi viziare da trattamenti in cui non manca un tocco Zen e, prossimamente, da una piscina interna con cascate e idromassaggio.

Il numero perfetto del Gallia sembra essere 1.000. Dopo quelli della mega suite e della spa tanti sono i metri quadrati del centro congressi che, situato al piano terra della nuova ala con ingresso indipendente, è composto da 12 sale meeting, compresa la plenaria Duomo da 400 posti, e da un foyer di 700 metri quadrati. Eventi che richiedono la proiezione di video, come presentazioni in anteprima di film, lanci di prodotto e conferenze stampa, possono essere organizzati anche al 7° piano dell’edificio storico, nella sala La Cupola dotata di maxi schermo led e 23 sedie a scomparsa.

Excelsior Hotel Gallia
Piazza Duca D’Aosta, 9
20124 Milano
Tel: 02 67851
excelsior.hotelgallia@luxurycollection.com
www.excelsiorhotelgallia.com

Pubblicato il 15 giugno 2015

Excelsior Hotel Gallia