Centro Congressi Veronafiere
Niente crisi con la diversificazione del target
Nei primi 6 mesi dell’anno la location scaligera ha ospitato 45 eventi di differenti tipologie come congressi medico-scientifici, appuntamenti sportivi ed esibizioni artistiche. Una varietà che dimostra la flessibilità del centro congressi del polo fieristico.
A
Il Centro Congressi Veronafiere non sembra risentire di contrazioni della domanda. Nel primo semestre del 2014, infatti, il numero degli eventi ospitati, 45, è in linea con quello del medesimo periodo dello scorso anno, con una notevole diversificazione delle tipologie di eventi.

Non avere focalizzato il nostro business esclusivamente sui settori corporate e associativo si rivela una risorsa capace di farci affrontare in maniera positiva anche quello che, oggettivamente, non è un periodo semplice per l’economia complessiva del paese”, afferma Nazzareno Giarola, responsabile convegni e congressi di Veronafiere.

“Grazie alla ricchezza e alla flessibilità dei nostri spazi, ma anche, e soprattutto, grazie alla capacità di tutto il team di rispondere in maniera propositiva ed elastica anche alle richieste più complesse e fuori dagli standard, la location dimostra di potersi trasformare per diventare set di sfide sportive così come di esibizioni artistiche di livello internazionale oltre che, chiaramente, di congressi medico-scientifici e di convention aziendali”, precisa Giarola.

Il Centro Congressi Veronafiere, che ogni anno ospita mediamente 70mila persone e 100 tra congressi ed eventi non legati alle fiere, è stata così la sede, a metà febbraio, della prima edizione della Biennale della Creatività che, inaugurata da Vittorio Sgarbi ed estesa su un’area di oltre 10mila metri quadrati, ha visto per 4 giorni l’esposizione di oltre 1.000 opere (tra sculture, quadri e fotografie) realizzate da 800 artisti di tutto il mondo.

Ad aprile è stato poi la volta di SIMID-European Workshop on Skin Immune Mediated Inflammatory Diseases, workshop di 3 giornate che ha coinvolto quasi 400 dermatologi di ogni continente per confrontarsi su metodi di cura e nuovi farmaci per curare le malattie infettive.

L’inizio dell’estate è invece coinciso con un evento "leisure": per 2 giorni ai primi di giugno, infatti, in occasione dei Martial Games, 10mila metri quadrati del centro congressi sono stati allestiti con ring per le esibizioni di 1.500 atleti delle varie discipline, ma anche con pedane e tappeti  per avvicinare il pubblico alle arti marziali.

I 3 eventi sono stati ospitati dal Centro Congressi Palaexpo che, insieme all’adiacente Padiglione 1, compone l’offerta veronese. Il primo (8 sale da 30 a 600 posti, salette riunioni, una sala polifunzionale di 2.300 metri quadrati e un’area di 10mila metri quadrati allestibile come plenaria da 1.000 posti) è indicato per appuntamenti, come i congressi medici e gli eventi aziendali, che richiedano spazi espositivi e sale in cui svolgere parallelamente i lavori.

Il secondo, invece, per eventi dai grandi numeri ma con un’unica sessione, in virtù dell’area di 3.400 metri quadrati senza colonne che può ospitare 1.200 persone per cene di gala e il doppio come plenaria.

Sotto, il video di presentazione di Centro Congressi Veronafiere.



Centro Congressi Veronafiere
Viale del Lavoro, 8
37135 Verona
Tel. 045 8298111
Fax 045 8298288
congressi@veronafiere.it
www.veronacongressi.it

Pubblicato il 15 settembre 2014

Centro Congressi Veronafiere