Ilio Rodoni è il nuovo general manager dell’Hilton Molino Stucky Venice
A

Ilio Rodoni

Vanta un’esperienza ventennale nel settore dell’ospitalità a livello internazionale, sia nel Gruppo Hilton sia in altri grandi gruppi alberghieri come Starwood, Oberoi e Le Méridien: Ilio Rodoni, 48 anni, arriva ora alla direzione del Molino Stucky di Venezia dopo 6 anni di lavoro come cluster general manager per Hilton Milan e Hilton Firenze.

Obiettivo di Rodoni è quello di consolidare il posizionamento dell’albergo sul mercato veneziano dell’hotellerie di fascia alta, valorizzandone l’eccellenza dei servizi ristorativi e promuovendolo anche sul mercato di grandi eventi, meeting e congressi.

“Il Molino Stucky Venice è uno dei fiori all’occhiello dell’offerta di Hilton Worldwide in Italia” commenta Rodoni. “Mettendo a frutto le mie precedenti esperienze professionali e potendo contare su un team di professionisti molto affiatati sono sicuro che riusciremo a combinare l’offerta leisure con quella per meeting ed eventi e a rendere la struttura una delle più importanti in Italia”.

L’albergo, situato sull’isola della Giudecca, ha 379 camere e il più grande centro congressi alberghiero di Venezia, con numerose sale distribuite su una superficie complessiva di 2.600 metri quadrati collegate internamente alle altre aree dell’hotel e dotate di accesso esterno autonomo. Completano l’offerta il centro benessere, la piscina, i ristoranti e il bar con terrazza panoramica sulla città lagunare.

Commenta su Facebook