In Europa disponibili 449mila posizioni nel digital, torna La Nuvola Rosa di Microsoft per colmare il divario di genere nella tecnologia
A
Sono 449mila le posizioni di lavoro disponibili in Europa nel campo del digitale, e si prevede che nel 2020 saranno comprese tra 730 mila e 1,35 milioni. Uno scenario che, per contro, vede in Italia la disoccupazione giovanile raggiungere il tetto del 42%, con il paese agli ultimi posti nel continente anche per quanto riguarda l’occupazione femminile, con soltanto 46,5% delle donne che lavorano.

I dati sono divulgati da Microsoft, che per colmare il divario di genere nella scienza, nella tecnologia e nella ricerca organizza anche quest’anno La Nuvola Rosa, evento di formazione scientifico-tecnologica dedicato alle studentesse italiane che, dopo la prima edizione fiorentina dello scorso anno, si svolgerà a Roma dal 22 al 24 aprile.

Il format è quello dei seminari e workshop di formazione: 500 ragazze dai 17 ai 24 anni potranno seguire gratuitamente oltre 30 corsi, tenuti da più di 50 relatori, articolati in 6 aree tematiche: TecHer, focalizzata su digital, social media e big data, DevelopHer, su programmazione e svluppo, LawyHer, che tratta i temi dei diritii d’autore, della privacy e del cloud computing, EmpowerHer, sui soft skills per entrare nel mondo del lavoro, InspireHer, per incontrare affermate professioniste donne e ascoltarne le testimonianze, EmployHer, che guida agli strumenti online per la ricerca di lavoro e infine PinkHackaton, la “maratona” in team per sviluppare prototipi di progetti software o hardware condividendo idee e creatività.

La Nuvola Rosa è un progetto di respiro internazionale che gode del supporto di UN Women, l’organizzazione delle Nazioni Unite per l'uguaglianza di genere e l'empowerment femminile, UnRic, ITU e Unesco, i cui rappresentanti saranno presenti a Roma nei giorni dell’evento. L’evento è realizzato con la collaborazione del Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dell’Università La Sapienza e si avvale della partnership di 4 aziende di tecnologia: Asus, Avanade, Intel e Telecom Italia.

La registrazione all’evento si effettua sul sito, da cui è anche possibile scaricare informazioni, ricerche, video e testimonianze di personalità del mondo delle imprese, della scienza e della società civile, ma il palinesto dei contenuti sarà reso disponibile a tutto il pubblico del web con la trasmissione in streaming live e on demand su lanuvolarosa.it e telecomitalia.com/lanuvolarosa.

Commenta su Facebook

Altro su...

CSR

Formazione

Tecnologia