Bart Spoorenberg è il nuovo general manager de Il Salviatino, dimora quattrocentesca sulle colline toscane
A

Bart Spoorenberg

Il Salviatino, lussuosa dimora sulle colline di Fiesole del gruppo MPG Hotels, ha scelto come nuovo general manager Bart Spoorenberg che, precedentemente, aveva ricoperto il medesimo ruolo in un’altra location toscana, il Castello di Casole.

Spoorenberg vanta un curriculum che, nell’arco di 25 anni, lo ha visto protagonista di operazioni di rebranding, riposizionamento e apertura di strutture di alto livello come l'Hotel Europa e Regina a Venezia, il Westin Excelsior e il St. Regis a Roma, il St. Regis a New York, il Cala di Volpe e il Romazzino in Costa Smeralda e, più recentemente, Palazzo Parigi Hotel & Grand Spa di Milano, dove ha ricoperto l’incarico di consulente e direttore del business development.

Il Salviatino, dimora del Quattrocento per secoli utilizzata come luogo di ritrovo culturale per artisti e intellettuali, è da 4 anni un hotel dotato di 45 tra camere e suite impreziosite da affreschi, antichi mosaici, camini in marmo e opere d’arte. Qui i planner possono organizzare presentazioni, vernissage e board meeting in spazi come la biblioteca, la terrazza, le stesse suite e l’ampio parco che ospita anche la spa.

Commenta su Facebook

Altro su...

Alberghi

Nuove nomine