Expo consegna i primi lotti espositivi ai paesi partecipanti e rivela la mascotte ideata da Disney
A

Daniel Frigo e Giuseppe Sala

Al via la fase operativa per i paesi partecipanti a Expo 2015 che ieri, nel corso di una cerimonia alla Triennale di Milano, hanno ricevuto in consegna i primi 26 lotti espositivi per la costruzione dei padiglioni nazionali e assistito alla proiezione di un video che illustrava loro lo stato di avanzamento dei lavori sull’area espositiva, identificando gli spazi riservati a ciascun paese, che potrà avviare i cantieri a partire da gennaio 2014, con la bandiera nazionale.

Giuseppe Sala, commissario unico per Expo, ha consegnato i lotti alle delegazioni di Cina, Francia, Israele, Svizzera, Ecuador, Germania, Kuwait, Usa, Arabia Saudita, Monaco, Giappone, Oman, Azerbaijian, Emirati Arabi Uniti, Kazakhstan, Slovenia, Ungheria, Messico, Austria, Cile, Iran, Qatar e Romania, ma anche a 3 partecipanti corporate – China Vanke, Case New Holland, China Corporate Pavilion – omaggiando i capi delegazione con una zolla di terra simbolo dell’impegno preso con la consegna delle aree.

Il giorno precedente la consegna dei lotti Expo ha presentato, a una platea di bambini riuniti al Teatro Franco Parenti, la mascotte dell’evento disegnata da Disney Italia: si tratta di un personaggio che si compone di un’intera famiglia di 11 alimenti – aglio, anguria, arancia, banana, fico, mais blu, mango, mela, melograno, pera e ravanelli – dove ogni frutto darà vita a un aspetto del tema della manifestazione (Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita) e si farà portavoce di corrette abitudini di nutrizione. La mascotte sarà inoltre riprodotta su tutti gli articoli di merchandising, come da tradizione per i grandi eventi.

“L’idea si basa sulla creazione di una famiglia di frutti, ognuno con caratteristiche e personalità diverse, che si comportano come veri e propri personaggi con le loro origini e peculiarità” ha detto Daniel Frigo, amministratore delegato e presidente di Disney Italia, illustrando il concept creativo che ha dato vita alla mascotte. “Vedremo quindi i frutti interagire tra loro con humor, intelligenza e un pizzico di imprevedibilità. I personaggi, una volta riuniti, danno origine al ‘volto’ dell’Expo: una figura sorridente di richiamo arcimboldesco raffigurata in chiave cartoon che rappresenta l’integrazione dei popoli e delle culture della terra”.

I nomi degli 11 frutti/personaggi, e quello della mascotte saranno scelti proprio dai bambini attraverso un contest online aperto fino al 7 gennaio sul sito di Expo 2015.

Commenta su Facebook

Altro su...

Expo 2015