Aperto il WTM di Londra: porterà alla città 160 milioni di sterline di spesa diretta dei partecipanti
A
È stato stimato in 160 milioni di sterline (190 milioni di euro) l’impatto economico diretto che il World Travel Market, una delle maggiori fiere europee del turismo, avrà sull’economia di Londra, la città che lo ospita dal 4 al 7 novembre.

Organizzata da Reed Travel Exhibitions, la fiera è in corso al centro espositivo ExCel e si riunisce complessivamente oltre 50mila professionisti del turismo, la cui spesa in alberghi, ristoranti, voli, intrattenimento e shopping sarà superiore del 60% a quella generata dalla London Fashion Week che si è tenuta lo scorso settembre e che è valsa all’economia londinese 100 milione di sterline.

Secondo gli organizzatori, inoltre, la fiera genererà un valore di 2 milioni di sterline in contratti e transazioni di business fra i 5mila espositori, provenienti da 180 paesi, e i 50mila visitatori.

Commenta su Facebook