Sono partiti gli StartupBus: i 150 partecipanti in gara ospiti negli NH Hoteles di 12 città europee per disegnare le imprese del futuro
A
Da Roma a Vienna in bus – con tappe a Torino, Milano e Treviso – per un viaggio/competizione on the road durante il quale i passeggeri/concorrenti dovranno concepire, progettare e lanciare una start-up. È questo il concept di StartupBus, format dedicato a giovani imprenditori, programmatori e designer che arriva per la prima volta anche in Italia. Gli StartupBus, in totale 6, sono partiti il 26 ottobre da Barcellona, Berlino, Amsterdam, Roma, Londra e Parigi, ognuno con a bordo 25 partecipanti selezionati fra le oltre 2mila richieste ricevute che, alla velocità di 100 chilometri l’ora, trasformeranno le proprie idee in progetti innovativi.

Per arrivare a Vienna il 30 ottobre, tutti i bus faranno tappa in 3 città (gli italiani a Torino, Milano e Treviso, gli altri a Nizza, Colonia, Stoccarda, Düsseldorf, Praga, Friburgo, Monaco, Bruxelles e Zurigo), per partecipare a conferenze e workshop su temi legati all'imprenditoria e alle tecnologie. In totale si tratta di 12 tappe dove NH Hoteles, sponsor europeo dell’iniziativa, offre ai partecipanti ospitalità nei propri alberghi per i pernottamenti e mette loro a disposizione le sale meeting delle strutture coinvolte per i lavori di team e per preparare i progetti per il round finale del 30 ottobre a Vienna.

La finale italiana, a Treviso, selezionerà il vincitore che, insieme ai vincitori delle altre finali nazionali, avrà la possibilità di presentare il proprio progetto di startup al Pioneer’s Festival, l’evento dedicato all’imprenditoria nel settore tecnologico che si svolge il 30 e 31 ottobre a Vienna. Inoltre, NH Hoteles premierà ogni finalista con un soggiorno in uno dei 400 alberghi con cui opera in 27 diversi paesi.

Commenta su Facebook