Microsoft avvicina le donne alle professioni scientifiche con La Nuvola Rosa, Una Hotels partner del progetto
A
È inutile negarlo: il divario tra uomini e donne nel campo della scienza, della tecnologia e della ricerca esiste ancora, sia in termini di quantità di accessi delle giovani alle facoltà scientifiche, sia in termini di valorizzazione dell'esperienza e delle capacità professionali femminili da parte delle aziende.

E proprio per discutere sul rapporto tra donne e scienza e per stimolare le ragazze a intraprendere studi universitari a indirizzo scientifico Microsoft ha ideato La Nuvola Rosa, un'iniziativa socio-culturale indirizzata alle studentesse universitarie e degli ultimi due anni delle scuole superiori.

L'evento, in programma a Firenze dal 16 al 18 maggio, è strutturato in due momenti complementari: un convegno e un ciclo di incontri con workshop di formazione a cura di esperti IT, seminari e tavole rotonde sul mondo della ricerca scientifica.

La conferenza di apertura farà il punto sulla presenza femminile nelle facoltà scientifiche e ai vertici di organizzazioni e istituzioni e vedrà la partecipazione, tra gli altri, di Roberta Cocco, direttore Responsabilità sociale e progetti a sviluppo nazionale di Microsoft Italia, del sindaco di Firenze Matteo Renzi e di Carlo Purassanta, amministratore delegato di Microsoft Italia, che interverrà sull'impegno della sua azienda per i giovani.

La Nuvola Rosa affronta il tema della parità tra i generi e offre alle partecipanti l'opportunità di ascoltare l'esperienza di alcune tra le più famose scienziate e ricercatrici e di confrontarsi con multinazionali, effettuando colloqui per poter accedere a stage aziendali.

Tra i partner dell'iniziativa Una Hotels & Resorts, da sempre in prima linea sul fronte femminile con prodotti, servizi e collaborazioni specifiche. Nell'ambito della Nuvola Rosa la catena mette a disposizione il know-how delle sue figure professionali per la formazione, in campo turistico e tecnologico, offrendo alle partecipanti la possibilità di accedere alle selezioni per effettuare uno stage della durata di sei mesi nella propria divisione Sistemi Informativi, con l'obiettivo di comprendere il ruolo dell'Information Technology all'interno di un'azienda alberghiera.

Commenta su Facebook