L’EIBTM punta sulla “conoscenza”: in programma a Barcellona 22 seminari sui trend di mercato e 30 sessioni di tecnologia
A
Saranno ben 22 i seminari che l’EIBTM, la fiera internazionale del comparto meeting ed eventi in calendario dal 27 al 29 novembre a Barcellona, dedica quest’anno alla presentazione di ricerche e studi di settore: l’obiettivo è quello di indentificare i più rilevanti trend di mercato per consentire agli organizzatori di eventi che partecipano alla fiera di operare scelte di business “informate” per il prossimo anno.

Gli studi che saranno presentati spaziano nei diversi ambiti di interesse di operatori e professionisti degli eventi e sono riuniti in un percorso formativo chiamato Industry Knowledge. Fra i tanti, segnaliamo l’EIBTM 2012 Trends Watch, la tradizionale ricerca che EIBTM commissiona all’analista e docente universitario Rob Davidson sui trend che caratterizzano il mercato degli eventi nei diversi contesti economici e geografici; l’Amex Industry Trends: The Outlook for 2013, studio condotto da American Express che sarà presentato da Michael Schüller, vicepresidente per l’Europa di American Express Meetings & Events; Future of Meetings: Flash Forward 2030, la ricerca condotta da MPI sugli aspetti che caratterizzeranno il settore degli eventi nel futuro, con particolare riferimento alla tecnologia, ai social media e all’innovazione; l’IBTM Global Research, lo studio che Reed Travel Exhibitions (organizzatore dell’EIBTM) conduce continuativamente nei cinque continenti misurando il polso del mercato, di cui sarà presentata la parte relativa all’Europa; il China Meetings Summit, specificatamente dedicato all’approfondimento delle dinamiche e delle opportunità offerte dal mercato cinese, in termini sia di incoming che di outgoing.

“In momenti di recessione economica l’asset di maggiore valore per un’impresa è la conoscenza” dice Graeme Barnett, direttore dell’EIBTM. “Avere personale competente e informato è determinate per affrontare con consapevolezza il futuro e avere successo sul mercato”.

Un altro aspetto cui EIBTM dedica un percorso formativo specifico è la tecnologia, che con ben 30 sessioni in programma si rivela un ambito particolarmente vasto da esplorare. I seminari in programma tratteranno temi quali il futuro degli eventi digitali, tablet e iPad per i meeting planner, il wi-fi nelle strutture congressuali, i più recenti trend di utilizzo della tecnologia e l’ormai classica panoramica sui social media e le loro opportunità di impiego prima, durante e dopo meeting ed eventi.

Commenta su Facebook