Red Bull porta in Italia Bach e la breakdance con il Red Bull Flying Bach World Tour
A
La nota azienda del beverage prosegue con la collaudata strategia di marketing che la vede protagonista di eventi dedicati in prevalenza a un pubblico govane: ora, grazie alla sponsorizzazione Red Bull, arriva in Italia per la prima volta il Red Bull Flying Bach World Tour, che dà appuntamento il 3 ottobre a Firenze a il 6 e 7 ottobre a Torino.

Spettacolo apprezzatissimo in tutta Europa, il Red Bull Flying Bach World porta in scena il gruppo di ballerini berlinesi Flying Steps, quattro volte campioni del mondo di breakdance, e il direttore d’orchestra Christoph Hagel che si esibiscono in una originale performance dove la musica di Johann Sebastian Bach si fonde con la breakdance mescolando musica colta e cultura giovanile.

Il tour, che è partito a maggio dalla Croazia, toccherà 12 paesi d’Europa, Medio Oriente e Asia. La campagna multimediale di comunicazione delle tappe italiane dell’evento è curata dall’agenzia Initiative del gruppo IPG, che per coinvolgere il target di riferimento (15-39 anni) utilizza un ampio dix di mezzi: TV, stampa, display advertising su siti specializzati, attività di performance advertising su Facebook, progetti di social video, applicazioni mobile e una campagna di keyword advertising per garantire il posizionamento ottimale sui motori di ricerca. Nelle città dove farà tappa lo spettacolo sono previsti anche arredo urbano, maxi retrobus e bus personalizzati, e a Torino una videocomunicazione in stazione.

Commenta su Facebook