Pubblicità sui social: nuovo tool per campagne video solo su siti sicuri e coerenti con il brand
A
L'agenzia di pubblicità sui social media Ebuzzing ha stretto un accordo con Adloox, che sviluppa soluzioni di controllo dei media online, per garantire la pubblicazione di campagne social di video advertising solo in ambienti sicuri e verificati.

Quando un'azienda si apre alla rete ed entra nel meccanismo dei social media e del passaparola, dando la possibilità agli utenti di condividere i propri video, si apre potenzialmente anche al rischio che il messaggio vada a finire su spazi online non coerenti con il brand o perfino dannosi per l’immagine aziendale (siti illegali, discriminatori, pornografici o correlati alla vendita di sostanze illegali).

Per la pianificazione delle campagne di pubblicità sui social Ebuzzing si appoggia a una rete di 40.000 siti tra blog, social network, applicazioni Facebook, social game e applicazioni mobili; dai siti su cui i video/annunci sono stati programmati, però, possono poi essere diffusi ulteriormente, liberamente, dai siti stessi o dai loro visitatori.

Con il sistema messo a punto da Adloox per Ebuzzing (un software di controllo automatizzato, affiancato da un team di persone dedicate) sarà invece svolta costantemente un’analisi per verificare, in tempo reale, che i contenuti della campagna video siano posizionati sempre e solo su spazi coerenti con i valori di un brand e con gli obiettivi della campagna stessa.

Il provider, infatti, scansiona le informazioni della pagina web utilizzata per ospitare il video alla ricerca di parole chiave non pertinenti e se trova informazioni considerate rischiose, rimuove l’annuncio e banna la pagina tramite firewall.

Commenta su Facebook