Cambio al vertice in Microsoft Italia: Silvia Candiani nuovo amministratore delegato, Carlo Purassanta in Francia come vice president
A

Silvia Candiani

Cambio al vertice per Microsoft Italia con la nomina di Silvia Candiani ad amministratore delegato. Laurea in economia alla Bocconi di Milano e master in business administration all’Insead di Fontainebleau, la Candiani ha guidato negli ultimi tre anni la divisione Consumer e Channel di Microsoft per l'area dell'Europa centrale e dell'est. Nella filiale italiana di Microsoft, dopo incarichi in Vodafone, McKinsey e San Paolo Imi, era stata direttore marketing & operations e direttore della divisione Consumer & Online.

“Sono orgogliosa di tornare in Italia a guidare un team che sta portando innovazione nel nostro paese per sostenere uno sviluppo economico e sociale basato sul digitale”, ha dichiarato Silvia Candiani, che è fra l’altro impegnata nel sostenere la leadership al femminile nelle imprese italiane e ha contribuito alla creazione di ValoreD, la prima associazione di imprese che promuove la diversità e il talento delle donne per la crescita delle aziende e del paese. “Nel mio ruolo internazionale ho avuto modo di osservare le potenzialità di crescita dell’Italia e il valore delle nuove tecnologie per mercati e scenari chiave. Insieme ai nostri partner potremo accelerare il percorso di digitalizzazione dell’Italia per affrontare scenari competitivi che puntano sempre più all’innovazione come leva di crescita”.

Silvia Candiani succede a Carlo Purassanta, che ha guidato Microsoft Italia per quattro anni e mezzo e che ora rientra in Francia con la carica di area vice president della filiale francese. Durante il suo mandato in Italia, Purassanta ha contribuito allo sviluppo tecnologico del paese, con l’obiettivo di favorire l’innovazione digitale presso un ecosistema esteso composto da studenti, startup, organizzazioni non profit, partner, amministrazione pubblica e aziende private. Microsoft Italia ha oggi 850 collaboratori e una rete di 10mila partner sul territorio. “Lascio a Silvia un team di talenti e le chiavi di una bellissima Microsoft House che sarà un’efficace piattaforma aperta per accelerare la digitalizzazione del paese”, ha detto Purassanta.

Commenta su Facebook

Altro su...

Aziende

Nuove nomine