Edison fa pedalare i milanesi per il Don Giovanni di Mozart
A
Edison, il secondo operatore nazionale nel mercato dell’energia elettrica e del gas, programma a Milano una serie di eventi che si svolgeranno a dicembre e gennaio (in collaborazione con il Comune di Milano) per promuovere l’energia pulita e divulgare ai cittadini il Don Giovanni di Mozart, l’opera che inaugura la stagione 2011-2012 del Teatro alla Scala.

Si parte con le “bici-generatori” installate da Edison (dall’1 al 6 dicembre) in Piazza della Scala per l’iniziativa Vuoi ascoltare Mozart? Pedala!: le pedalate dei cittadini che partecipano all'evento producono energia pulita e consentono sia l'ascolto delle arie dell'opera sia l’accumulo di corrente necessario per rendere “green” gli altri eventi in programma. Soltanto nello scorso fine settimana, segnala Edison, hanno pedalato circa 600 persone.

Il progetto di Edison per il Don Giovanni è integrato dal lancio di un apposito spazio interno al sito internet Edison (notizie anche nel canale Twitter di Edison e hashtag ufficiale per la conversazione, #dongiovanni) e da uno spazio nella pagina Facebook ufficiale.

Quest’anno, inoltre, la “prima” della Scala sarà a impatto zero, grazie all’energia prodotta dalle centrali Edison sulle acque dell’Adda evitando l’immissione nell’ambiente di 68 tonnellate di anidride carbonica. L’opera inaugurale, infatti, includendo le sei settimane di prove che la precedono, consuma 127.000 chilowattora (di cui 7.000 per la serata) pari al consumo medio annuo di 42 famiglie.   

In campo anche Dario Fo per una lezione-spettacolo a ingresso gratuito (“Il Don Giovanni e la Commedia dell’arte”) e un incontro, il 6 dicembre, con il direttore d’orchestra Daniel Baremboim presso il Teatro Ringhiera ATIR. Il 7 dicembre, in contemporanea con la prima alla Scala, le note del Don Giovanni risuoneranno in diversi spazi di Milano: l’evento sarà trasmesso, con ingresso gratuito su prenotazione, al Teatro ATIR Ringhiera, al Teatro della Cooperativa, all’Auditorium CAM e nei cinema Apollo, Gloria, Gnomo, Palestrina e Uci Bicocca per coprire idealmente le periferie della città, oltre alle carceri di San Vittore e di Bollate.

Tra gli altri eventi in programma, fino all’11 dicembre il museo WOW Spazio Fumetto ospiterà la mostra Mozart a strisce, mentre il 16 dicembre la Caserma Magenta sarà teatro di una maratona musicale con 30 pianisti e a gennaio il Don Giovanni entrerà in 10 scuole medie superiori milanesi per un progetto divulgativo a cura dell’Accademia della Scala.

Commenta su Facebook

Altro su...

CSR

Sponsorizzazioni