Piccole e medie imprese: le 50 professioni digitali in più rapida crescita ne raccontano i trend di sviluppo
A
L’analisi delle professioni digitali più richieste e in più rapida crescita fotografa con ragionevole precisione i trend di business che caratterizzano il mercato attuale, fornendo indicazioni utili, soprattutto in ambito marketing e comunicazione, su dove si stanno concentrando gli investimenti delle aziende.

A fornire i dati è il report Freelancer Fast 50 con cui il sito Freelancer.com, marketplace di riferimento (con 10,7 milioni di utenti nel mondo) che mette in contatto i professionisti del digitale con le piccole e medie imprese, ha analizzato più di 270mila offerte di lavoro relative al primo trimestre 2014 per capire quali sono i 50 lavori più richiesti per il web.

La professione che risulta essere in più rapida crescita rispetto allo stesso periodo del 2013, con una richiesta in aumento del 44%, è quella legata alla produzione di rendering in 3D: in generale, l’ambito 3D sta conoscendo un forte sviluppo anche per quanto riguarda la ricerca di professionisti specializzati in animazione 3D (a +36%) e modelli in 3D (+ 34,5%). Secondo Freelancer, l’avanzata dei contenuti visuali in 3D denota l’interesse dei brand per tecnologie che consentano loro di “dare vita” ai propri prodotti e servizi e proporli ai propri target in modo nuovo e con un elevato grado di coinvolgimento. In generale, le professioni legate al visual marketing stanno conoscendo un momento positivo: il design di loghi è a +33%, il mestiere di illustratore digitale a +33%, la produzione di brochure digitali a +30% e la grafica in generale a +22%.

Il secondo “mestiere digitale” per incremento di richieste è il ghostwriting, cioè la scrittura di contenuti di brand da diffondere attraverso i vari canali digitali, che ha registrato un +41,5% e che viene affiancato dal copywriting (+17,7%). Anche in questo caso, un salto quantitativo così rilevante testimonia l’interesse del marketing aziendale verso la produzione di contenuti di qualità che possano elevare il profilo del brand e incrementare l’engagement con il pubblico.

Dopo lo sviluppo di software, al terzo posto per incremento, e all’animazione in 3D, ecco i lavori legati al mobile e allo sviluppo di app per smarphone che, sull’onda del successo commerciale di applicazioni quali Candy Crush, Flappy Birds e simili, sono in crescita del 35%. Sempre in tema di mobile, Freelancer Fast 50 ha rilevato che per la prima volta gli sviluppatori per il sistema Android sono più richiesti di quelli per iPhone, con percentuali di crescita del 34% per Android e del 32% per iPhone. Mentre l’iPhone ha il primato nelle economie sviluppate, sostiene il report, Android sta crescendo a ritmi esponenziali nelle economie emergenti dell’Asia. Un'indicazione utile per le aziende che puntano a sviluppare app e prodotti di mobile merketing per i mercati asiatici.

Commenta su Facebook