La Lombardia apre il bando per l’innovazione nel terziario: 1,9 milioni di euro per le imprese del turismo in vista di Expo
A
Con l’obiettivo di supportare i processi di innovazione del terziario e favorire una maggiore efficienza e competitività del sistema economico lombardo in vista di Expo 2015, la Regione Lombardia e le Camere di Commercio di Brescia, Cremona, Lecco, Milano, Monza e Brianza e Varese hanno aperto un bando per il finanziamento, tramite l’erogazione di contributi a fondo perduto, di progetti innovativi che prevedono l’adozione di servizi avanzati da parte delle imprese del turismo (fra cui alberghi e agenzie), dei servizi e del commercio, anche attraverso la valorizzazione dei prodotti offerti dalle start up.

I programmi di investimento delle imprese devono essere finalizzati allo sviluppo di innovazione in 3 ambiti principali: extended enterprise (include sistemi di web marketing, di analisi e gestione della reputazione online, marketing di prossimità, soluzioni digitali a supporto dei processi logistici, soluzioni digitali per la fidelizzazione della clientela come app e carte fedeltà, soluzioni digitali per il punto vendita come vetrine digitali, totem interattivi, touch screen, servizi tecnologici per il retail); pagamento elettronico e mobile e impatto ambientale ed energetico.

Le risorse stanziate per il bando sono complessivamente di 1.828.450 euro, di cui 1.071.850 euro regionali e 756.600 euro stanziati dalle Camere di Commercio: l’intervento prevede l’assegnazione di un contributo a fondo perduto pari al 40% dell’investimento ammesso, fino a un massimo di 25mila euro e a fronte di un investimento minimo di 20mila euro.

Le domande di partecipazione devono essere presentate a partire dal 20 maggio 2014 e fino alle ore 16 del 26 giugno 2014 esclusivamente in forma telematica, accedendo al portale bandimpreselombarde.it e compilando l’apposito modulo.

Sotto, da scaricare, il bando completo.

Commenta su Facebook