Come trovare nuovi clienti online nell'ebook gratuito di Webperformance sulla lead generation, 25 le case history presentate
A
È generalmente il primo obiettivo delle aziende che fanno web marketing: acquisire contatti di persone o aziende potenzialmente interessate ad acquistare i loro prodotti o servizi. L’acquisizione di questi contatti, in gergo di marketing la “lead generation” (dove lead è il cliente potenziale), è determinante nella misura in cui le anagrafiche sono qualificate e profilate, rendendo quindi possibile all’azienda l’invio di comunicazioni e contenuti personalizzati e rilevanti attraverso cui stimolare il processo di conversione in vendita.

Molte le tecniche utilizzate dai professionisti del marketing per acquisire lead completi e qualificati: concorsi a premi, prodotti in omaggio, buoni sconto, gamification e test sono solo alcuni degli strumenti utlizzati. A raccontarli è ora la società italiana di web marketing Webperformance, che ha pubblicato l’ebook Guida alla Lead generation. 25 casi di successo per generare nuovi clienti online. La guida, disponibile gratuitamente previa registrazione dei dati personali (ecco un ottimo esempio di lead generation attraverso la diffusione di contenuti di qualità) presenta i principali metodi utilizzati in Italia e nel mondo per l’acquisizione di contatti profilati, illustrando 25 casi di successo.

Per ognuno dei casi presentati, Webperformance ha indicato gli obiettivi aziendali, il target, il tipo di operazione online, il suo meccanismo e i canali utilizzati, così come i risultati conseguiti e i punti di forza. La selezione delle case history include alcuni progetti realizzati da Webperformance, ma anche altri casi che hanno saputo coniugare creatività ed efficacia per una raccolta di lead di successo. Fra le aziende “studiate” figurano McDonald’s, M&M’s, Garnier, Riso Gallo, Jeep, Plasmon: la guida cita casi di lead generation d’eccellenza in ambito sia B2C che B2B.

La Guida alla lead generation è scaricabile dal sito di Weperformance.

Commenta su Facebook