Al via il concorso di HRS per le imprese che fanno business travel: in palio un pacchetto di 60 notti negli alberghi Una Hotels
A
È parte delle iniziative di lancio del nuovo sito www.hrsbusiness.it, che il portale HRS dedica alla prenotazione online di alberghi per i viaggi d’affari, il concorso Riparti con HRS dedicato alle aziende, soprattutto piccole e medie imprese, che mette in palio 60 notti da trascorrere in qualunque albergo della catena Una Hotels & Resorts.

Per partecipare al concorso è sufficiente che le aziende prenotino un soggiorno alberghiero tramite il portale www.hrsbusiness.it da oggi e fino al 31 agosto 2013: l’azienda vincitrice del premio sarà estratta a sorte il 13 settembre fra tutte quelle che avranno utilizzato il servizio.

“Durante i viaggi di lavoro l’hotel diventa un ufficio ed è quindi importante selezionare le migliori strutture sul mercato, con un occhio al bilancio delle società clienti” ha dichiarato Flavio Ghiringhelli, managing director di HRS Italia. “Da queste considerazioni è nato il concorso, che costituisce una soluzione ludica ma concreta per contribuire ad abbattere i costi delle trasferte e fidelizzare la clientela”.

L’azienda vincitrice potrà gestire le trasferte chiamando il centro prenotazioni di Una Hotels: il premio, che è fruibile dal 1° ottobre 2013 al 30 settembre 2014, consiste in un pacchetto di 60 room nights spendibile presso gli alberghi della catena nelle principali città italiane. Sarà possibile richiedere un soggiorno a settimana, per un massimo di tre notti consecutive, in una camera doppia uso singola con la prima colazione inclusa. Qualora si soggiornasse in compagnia di un ospite basterà pagare un piccolo supplemento di 20 euro più iva da corrispondere al momento del check-in presso la struttura alberghiera scelta.

“Questa iniziativa è un segnale che va incontro alle esigenze delle PMI, soprattutto alla luce della particolare congiuntura che stiamo vivendo” ha detto Angelo La Riccia, direttore commerciale di Una Hotels & Resorts. “Inoltre, il concorso conferma la nostra attenzione alle potenzialità del web come strumento di prenotazione e di interazione per stabilire relazioni solide e durature con gli utenti”.

Commenta su Facebook