DMAI: presto un modello di calcolo dell’impatto economico degli eventi sportivi, sarà uno standard per le destinazioni
A
A un anno e mezzo dal lancio dell’Event Impact Calculator, strumento che consente alle destinazioni di quantificare il valore economico degli eventi, DMAI, l’associazione internazionale delle organizzazioni per il destination marketing e dei convention bureau, annuncia di stare lavorando allo sviluppo di un nuovo modulo dello strumento, specificatamente progettato per misurare l’impatto economico degli eventi sportivi.

Il nuovo modulo sarà elaborato, sulla falsariga di quello relativo a congressi, convention e fiere, dalla quella stessa stessa Tourism Economics (società di Oxford Economics) che ha sviluppato l’Events Impact Calculator e analizzerà la spesa diretta sui territori generata dagli eventi sportivi per calcolarne poi l’impatto diretto e indiretto in termini di posti di lavoro, stipendi, tasse versate e altri indicatori significativi per le economie territoriali.

Il modulo sarà disponibile a luglio 2013, e l’obiettivo è farne uno strumento che diventi uno standard di settore di immediato utilizzo. In questa fase DMAI si avvale della collaborazione delle organizzazioni di marketing territoriale per le quali il segmento degli eventi sportivi è particolarmente rilevante, che forniscono consulenza sulle specifiche caratteristiche di questa tipologia di eventi e testeranno in seguito lo strumento per valutarne l’effettiva accuratezza e facilità d’uso.

Commenta su Facebook