Marketing e comunicazione digitale: la Regione Lombardia eroga contributi per incentivarne l’adozione da parte delle PMI
A
La Regione Lombardia e le Camere di Commercio lombarde hanno aperto un bando per incentivare, attraverso l’erogazione di contributi a fondo perso, progetti di investimento in strategie di “marketing innovation” da parte di micro, piccole e medie imprese lombarde che intendono sfruttare gli strumenti di comunicazione digitale per aumentare il proprio business, aggiungere valore ai propri prodotti e servizi e trovare nuovi mercati.

L’iniziativa parte dalla constatazione che l'utilizzo dei digital media nelle attività di comunicazione delle micro, piccole e medie imprese (MPMI) risente della carenza di competenze specifiche: la cultura imprenditoriale sul tema è ancora limitata e le imprese hanno difficoltà a puntare sui nuovi media, con il risultato che la maggior parte di esse registra un ritardo nell'approccio e nella sperimentazione della comunicazione digitale.

Il bando prevede pertanto due misure:

La prima riguarda il finanziamento di progetti di comunicazione e marketing digitale finalizzati a sviluppare nuovi processi comunicativi e/o nuovi modelli di business. I progetti per cui chiedere il contributo comprendono attività di e-commerce, di web marketing, di mobile e social media marketing (cioè progettazione, attivazione e gestione di presenze evolute dell’azienda all’interno dei social media nazionali e internazionali), di progettazione e sviluppo di applicazioni (per smartphone, tablet, web, social media) finalizzate alla vendita di prodotti e servizi, all’ottimizzazione dei processi di comunicazione interna ed esterna all’azienda, ad attività di customer care, ecc.

Per le microimprese il progetto deve prevedere un investimento minimo di 12mila euro, per il quale l’incentivo copre fino al 50% per un massimo erogabile di 25mila euro. Per le piccole e medie imprese l’investimento minimo deve essere di 20mila euro, con un contributo massimo del 50%, fino a 25mila euro.

La seconda misura di finanziamento favorisce invece l'inserimento professionale dei giovani e la stabilizzazione professionale di lavoratori già presenti in azienda per realizzare progetti di comunicazione digitale che innalzino la competitività delle aziende in ambito locale, nazionale e internazionale. Per l’assunzione ex novo di giovani (fino a 35 anni) con contratto a tempo determinato di almeno 12 mesi o a tempo indeterminato sono erogati fondi fino a un massimo di 5mila euro; per la stabilizzazione dei rapporti di lavoro esistenti il contributo massimo è di 4mila euro e, infine, per l’ingaggio di nuovo personale con contratto di collaborazione a progetto o altri contratti di lavoro atipico (del valore minimo di 6mila euro), l’incentivo massimo è di 3mila euro.

Lo stanziamento complessivo è di 1.650.000 euro: le micro, piccole e medie imprese lombarde possono presentare le domande online sul sito Bandimpreselombarde.it fino al 24 gennaio 2013.

Sotto, in allegato, il bando completo.

Commenta su Facebook