Lanciato il Brand Storytelling Awards, primo riconoscimento per chi sa “raccontare” aziende e prodotti
A
È il primo premio esclusivamente dedicato ai progetti di comunicazione aziendale nei quali sia stato predominante l’utilizzo dello storytelling come chiave di comunicazione del brand. Una strategia, quella della narrazione di storie per presentare brand e prodotti, che sta trovando sempre più spazio rispetto agli strumenti tradizionali perché maggiormente capace di veicolare valori e toccare emotivamente il target.

A lanciare la competizione sono l’Osservatorio di Corporate Storytelling – centro di ricerca dell’Università di Pavia dedicato allo studio dello storytelling aziendale – e Anthea Communications, divisione di Anthea Consulting dedicata agli eventi e alla comunicazione. “Le storie sono potenti strumenti di co-creazione e condivisione di valore per gli stakeholders di un’organizzazione e crediamo che soprattutto in questo momento storico il destino dei brand sia legato alla capacità di narrarsi. Da questa riflessione nasce l’idea dei Brand Storytelling Awards” spiega Helga Ogliari, cofondatrice dell’Osservatorio di Corporate Storytelling.

Obiettivo dell’iniziativa è infatti quello di valorizzare lo storytelling quale fattore critico del successo di una strategia di branding, individuando tre diverse categorie a seconda dell’oggetto della comunicazione: Product Branding, Corporate Branding o Employer Branding.

“La tendenza delle aziende e delle agenzie di pubblicità e comunicazione a utilizzare la narrazione sta aumentando e in questo momento ne abbiamo sotto gli occhi diversi esempi” spiega Alessia Bianchi, che cura la comunicazione del progetto. “Dagli spot Enel che ripercorrono le storie parallele ai 50 anni di vita dell’azienda allo spot di Barilla dove Antonio Banderas racconta come sono nati i prodotti, fino a quello di Procter&Gambile dedicato alle mamme, grazie a cui fa anche employer branding proponendosi come azienda attenta alle esigenze delle proprie collaboratrici”.

Possono essere candidati al premio i progetti realizzati nel corso del 2011. Occorre presentare la documentazione richiesta dal bando entro il 30 novembre 2012 e i progetti saranno poi valutati da una giuria di 15 esperti (professionisti e docenti) in base a quattro criteri: l’idea creativa della storia che si è deciso di raccontare, la struttura della narrazione, l’utilizzo coerente degli strumenti di comunicazione utilizzati e la capacità di engagement e coinvolgimento del target.

I premi verranno conferiti a febbraio 2013 nel corso del Forum sul Brand Storytelling che le due società stanno programmando.

Commenta su Facebook