Nielsen: 13 milioni di italiani su internet con il cellulare, +34% in un anno
Un trend che non conosce crisi, quello che emerge dall’ultima rilevazione della società di ricerca. Alto il gradimento per gli Application Store, oltre 20 milioni gli smartphone sul mercato: entro il 2011 potrebbe avvenire il sorpasso sui telefonini tradizionali.
A
Non si ferma la crescita del numero di persone che accedono a internet dal cellulare: sono 13 milioni gli italiani che si connettono in mobilità, secondo l’ultima rilevazione della società di ricerca Nielsen relativa all’inizio del 2011. Un balzo del 34% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, quantificabile in cinque milioni di nuovi utenti online rispetto al primo trimestre 2009.

Nel complesso, coloro che usano gli smartphone – i cellulari di ultima generazione, dotati di connettività alla Rete e funzioni multimediali sempre più evolute – hanno superato quota 20 milioni. Il sorpasso sui telefonini tradizionali è considerato ormai imminente: a questi tassi di crescita potrebbe avvenire entro la fine del 2011.

Quanto ai sistemi operativi più diffusi, tiene la leadership il Symbian di Nokia, ma è palese il calo di mercato (68%), mentre cresce ancora iPhone Os (11%) ma soprattutto esplode Android, il sistema operativo di Google: più che triplicato il market share in sei mesi, dall’1,8% al 7,4%. Perdono terreno Windows Mobile (in attesa degli effetti della partnership con Nokia) e Blackberry, entrambi sotto il 5%.

Il livello di soddisfazione degli utenti indica una forte correlazione tra le tendenze del mercato e il gradimento degli Application Store, i negozi virtuali per scaricare i software utili al proprio dispositivo. Le applicazioni disponibili sono il punto di forza di Google: l’81% dei possessori è molto soddisfatto dell’Android Market, segue il 70,5% di utenti contenti dell’Apple Store. Indietro Ovi (il negozio virtuale Nokia) e Blackberry, rispettivamente con il 45,5% e il 37,3%.

“Nell’ultimo anno la diffusione di smartphone ha registrato un tasso di crescita senza precedenti: a inizio 2011 ci sono ben sette milioni di possessori in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno” commenta Ombretta Capodaglio, marketing & communication manager di Nielsen. “È interessante soprattutto notare che i nuovi utilizzatori di smartphone si distribuiscono anche in quelle fasce della popolazione tipicamente meno coinvolte e meno digitalizzate: crescono infatti le donne, che arrivano al 44% del totale (+5 punti percentuali) e aumenta l’età media dei possessori di smartphone, che passa dai 40,4 anni di inizio 2010 agli attuali 43,3 anni”.

Commenta su Facebook