Alle piccole e medie imprese un contributo di 10mila euro per la digitalizzazione, da gennaio la presentazione delle domande
A
Il Ministero dello sviluppo economico annuncia un provvedimento a sostegno della digitalizzazione delle piccole e medie imprese italiane che prenderà il via nel prossimi mesi. Ogni impresa potrà beneficiare di un contributo fino a 10mila euro a copertura di un massimo del 50% delle spese da sostenere per l'acquisto di hardware, software e servizi per digitalizzare i processi aziendali e ammordernare le dotazioni tecnologiche.

La dotazione complessiva messa a disposizione dal MISE è di 100 milioni di euro: a partire dal 30 gennaio e fino al 9 febbraio 2018 le micro, piccole e medie imprese di tutto il territorio nazionale potranno presentare domanda sulla piattaforma online che verrà appositamente abilitata sul sito del Ministero per ottenere il contributo, erogato in forma di voucher.

Tutte le spese ammissibili saranno prese in considerazione, a prescindere dall’ordine cronologico di presentazione. Nel caso in cui l'importo complessivo dei contributi concedibili sia superiore alle risorse (100 milioni di euro), queste saranno ripartite in proporzione al fabbisogno dei singoli richiedenti.

Il voucher sarà utilizzabile per l'acquisto di software, hardware o servizi specialistici che consentano di migliorare l'efficienza aziendale, modernizzare l'organizzazione e la flessibilità del lavoro, sviluppare soluzioni di e-commerce, fruire della connettività a banda larga e ultralarga o del collegamento satellitare a internet o realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo dell’information technology. Gli acquisti dovranno essere effettuati successivamente alla prenotazione del voucher.

Commenta su Facebook

Altro su...

Aziende

Web e digital