La reputazione turistica delle regioni come asset per incrementare l’incoming: Lombardia prima, Lazio la più apprezzata per il ricettivo
A
Più di 129 milioni di pagine indicizzate, 2,5 milioni di like sui social e oltre 35 milioni di recensioni: questa la mole di dati generati dalla presenza online delle regioni italiane che Demoskopika ha analizzato per valutarne la reputazione turistica. I risultati del monitoraggio sono contenuti nel Regional Tourism Reputation Index 2017, elaborato sulla base di una serie di indicatori fra cui la visibilità dei portali turistici istituzionali regionali, il social appeal su Facebook e Twitter, la popolarità della regione su Google Trends e la reputazione del sistema ricettivo su Booking.com, Trivago e TripAdivisor.

Sommando i risultati dei singoli indicatori, con 482,7 punti la Lombardia risulta essere la regione con la maggiore reputazione turistica sul web, seguita dal Veneto e dal Trentino Alto Adige. Al quarto posto ci sono le Marche, al quinto l’Emilia Romagna e al sesto la Puglia che, con 403,2 punti, si porta a casa la soddisfazione di essere prima tra le regioni del Sud battendo Sardegna e Sicilia, rispettivamente al settimo e ottavo posto. Nella parte centrale del ranking (dalla 9° alla 15° posizione, nella fascia dei 300 punti) ci sono Friuli Venezia Giulia, Toscana, Liguria, Piemonte, Valle d’Aosta e Lazio. Nelle retrovie, nella fascia dei 200 punti, si trovano invece Campania, Calabria, Abruzzo, Umbria. Ultimo il Molise, fanalino di coda con 213,1 punti.

"Dal nostro studio", spiega il presidente di Demoskopika Raffaele Rio, "emerge una tendenza inconfutabile. Il sistema turistico regionale che più valorizza il flusso di informazioni del passaparola 2.0 concorre a determinare una crescita della credibilità della destinazione turistica favorendo l'incremento dei flussi, maestranze maggiormente qualificate e una più mirata concentrazione di investimenti settoriali".

Un insight più specifico sui singoli indicatori rivela che il Trentino Alto Adige è la regione più “social”, con oltre 492mila like sulle pagine Facebook e Twitter, che il Lazio è la regione con il sistema ricettivo più apprezzato, cioè con il maggior numero di recensioni totalizzate e di valutazioni positive sul totale delle strutture rilevate, e che la Sicilia è la regione più ricercata sul web, con 16 milioni di pagine di informazioni turistiche indicizzate da Google con la keyword “vacanze” seguita dal nome della regione.

Commenta su Facebook