Gli alberghi e le prenotazioni online: ecco dove gli italiani cercano le tariffe più convenienti
A
Gli italiani sembrano avere un rapporto un po’ contraddittorio con i portali di comparazione dei prezzi degli alberghi: li utilizzano più dei siti degli hotel (e più delle agenzie online) per le prenotazioni via web nonostante se ne fidino poco perché ritengono che non propongano tutte le offerte disponibili. A utilizzarli per le prenotazioni è il 77% degli italiani: quasi la metà pensa che garantiscono il prezzo più basso e uno su quattro che offrano procedure di cancellazione più facili, anche se uno su sei ammette di non sapere come funzionano.

E quanto emerge da una ricerca che l’Unione Nazionale Consumatori ha condotto in collaborazione con InterContinental Hotels Group per indagare il comportamento dei consumatori in tema di prenotazione online degli alberghi e capire quali sono le strade che percorrono per trovare l’offerta migliore.

I maggiori vantaggi che gli utenti attribuiscono ai siti di comparazione e a quelli delle agenzie online rispetto alla prenotazione diretta sui siti degli alberghi sono la possibilità di consultare una grande varietà di proposte, la facilità e velocità di utilizzo dei siti e le procedure di cancellazione, ritenute più semplici. I consumatori non sono però sprovveduti: la maggioranza conosce infatti le logiche commerciali dei siti di comparazione e delle agenzie e il 67% è consapevole del fatto che a essere mostrate non sono tutte le offerte disponibili ma solo quelle selezionate. Non stupisce quindi che solo un italiano su 10 abbia completa fiducia nei siti di comparazione.

Chi preferisce prenotare direttamente sui siti degli alberghi lo fa principalmente per una questione di sicurezza e perché pensa che potrebbe ottenere upgrade o altri benefit. Sull’elemento prezzo invece c’è una grande “spaccatura” tra gli utenti: la ricerca della tariffa più bassa è importante per la maggioranza dei consumatori, il 74%, che però si divide sulla modalità per cercarla: quasi la metà (45%) crede di poterla trovare sul sito web dell'albergo, mentre l'altra metà (44%) sui siti di comparazione prezzi e delle agenzie di viaggio online. Invece, dice per quello che la riguarda InterContinental Hotels Group, prenotare direttamente sul sito della catena garantisce ai clienti un risparmio fino al 7% rispetto gli altri canali.

Commenta su Facebook

Altro su...

Alberghi