Arrivano Gita e Kilo, le valigie-robot di Piaggio che seguono il proprietario e imparano anche la strada
A
Le "valigie" del futuro sono due contenitori robotizzati, capaci di muoversi da soli e di seguire il proprietario, ma anche di mappare un percorso e ripercorrerlo in maniera autonoma: si chiamano Gita e Kilo e a svilupparli è stata Piaggio Fast Forward, la società americana della casa di Pontedera dedicata allo sviluppo di nuove soluzioni di mobilità.

Gita è un contenitore cilindrico che può trasportare fino a 18 chili e muoversi a una velocità massima di 35 chilometri all’ora, seguendo il proprietario grazie al segnale dello smartphone. Ha un’autonomia di 8 ore, ed è equipaggiato con telecamera anteriore e posteriore e sensori per rilevare gli ostacoli. Per aprirlo o avviarlo sono necessarie la lettura delle impronte digitali e l’inserimento del codice di sicurezza. Kilo ne è la versione più grande, che si muove su 3 ruote ed è in grado di trasportare fino a 115 chili.

I prototipi delle due valigie-robot sono stati presentati la scorsa settimana a Boston, e nei prossimi mesi Piaggio ne comincerà i test su strada con l’obiettivo di una futura commercializzazione.

Commenta su Facebook

Altro su...

Tecnologia