Sharing economy, il disegno di legge per disciplinarla incassa il parere favorevole dell'Antitrust
A
All’Antitrust sembra piacere la proposta di legge per disciplinare la sharing economy presentata lo scorso marzo alla Camera e ribattezzata Sharing Economy Act.

A dare il proprio benestare all’insieme di norme che dovrebbero regolamentare le piattaforme digitali per la condivisione di beni e servizi quali, per esempio, Airbnb e BlaBlaCar è stato lo stesso presidente dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato Giovanni Pitruzzella durante l’audizione alle commissioni Trasporti e Attività produttive della Camera. Secondo Pitruzzella, infatti, è opportuno disciplinare l’attività delle piattaforme che consentono di gestire rapporti profit e non profit per scambi di casa, affitti privati, taxi privati, car sharing e banche del tempo sia per evitare conflitti tra le piattaforme e le imprese tradizionali sia per normare un settore i cui introiti globali potranno passare dagli attuali 13 miliardi di euro a 300 nell’arco di 10 anni.

Il disegno di legge è composto da 12 articoli. Oltre a definire la sharing economy e i soggetti che la adottano (non fa sharing economy chi stabilisce tariffe fisse per i servizi) lo Sharing Economy Act prevede tra gli altri punti anche l’istituzione di un registro elettronico delle piattaforme di sharing monitorato e gestito dall’Antitrust e l’obbligo pagare le tasse sugli introiti. Chi maturerà un reddito da sharing economy sino a 10mila euro dovrà denunciarlo in un'apposita sezione della nell’apposita sezione della dichiarazione dei redditi denominata "reddito da attività di economia della condivisione non professionale" e versare un’imposta pari al 10%. Chi supererà i 10mila euro di ricavi, invece, dovrà sommarli ai redditti da lavoro dipendente o autonomo.

Il disegno di legge chiarisce anche che "tra gestori e utenti non sussiste alcun rapporto di lavoro subordinato" e prevede che le transazioni in denaro nel contesto delle piattaforme digitali debbano avvenire solo per via elettronica.

Commenta su Facebook

Altro su...

Sharing economy