In Italia offerte di lavoro a +33%, eventi e marketing tra i settori con il maggior numero di posizioni aperte
A
L’economia italiana si muove, le imprese ricominciano a investire nelle risorse umane e il mercato del lavoro riprende quota. E in questo scenario di crescita i settori eventi e marketing si confermano fra i più dinamici, ai primi posti per numero di posizioni aperte.

A dirlo è InfoJobs, il portale di recruitment che nel suo Osservatorio sul mercato del lavoro ha analizzato quantità e tipologia delle offerte di lavoro transitate sulla propria piattaforma nel corso del 2015, rilevando – come primo dato degno di nota – un aumento del 33% delle posizioni aperte rispetto all’anno precedente. Il punto di vista è circoscritto ma suggerisce comunque un trend, dal quale emerge che quello degli eventi e delle PR è il terzo comparto per numero di offerte di lavoro in Italia, e che marketing e pubblicità si attesta al quinto posto.

Secondo InfoJobs il primo settore per numero di posizioni aperte è stato nel 2015 quello dell’ICT (information e communication technologies), che ha catalizzato il 17,3% del totale delle offerte di lavoro monitorate. Al secondo posto le telecomunicazioni, con il 13,4%. Il comparto eventi e PR, terzo, è salito di una posizione rispetto al 2014 con l’11,8% delle offerte di lavoro pubblicate sulla piattaforma. Marketing e pubblicità ha invece totalizzato il 10,6% delle posizioni aperte e, pur rimanendo al quinto posto, risulta in crescita rispetto al 7,5% dell’anno precedente.

Le regioni che hanno generato la maggiore domanda di lavoro nei due settori (eventi e PR, marketing e pubblicità) sono state la Lombardia (27,6%), il Lazio (26,8%) e il Piemonte (7%). I candidati qualificati per le due specializzazioni erano invece localizzati prevalentemente in Lombardia (27,7%), Lazio (14,8%) ed Emilia Romagna (7,8%).

Commenta su Facebook

Altro su...

Lavoro e carriera