I lavori più stressanti del 2016: l'organizzazione di eventi è quasi in cima alla lista
A
Benché la percezione dello stress lavorativo sia in parte soggettiva – ciò che qualcuno vive con tensione potrebbe non turbare affatto qualcun altro – tutti i lavori portano con sé una componente di stress, che può essere più o meno accentuata e più o meno costante nel tempo. Esistono, tuttavia, alcuni fattori oggettivi che causano stress, e se un determinato lavoro ne somma un certo numero diventa quasi automaticamente un lavoro stressante.

Secondo la società americana di ricerca del personale CareerCast i fattori di stress, così come percepiti dalla maggioranza delle persone, sono innanzi tutto relativi alla dimensione “fisica” del lavoro: il rischio per l’incolumità propria e degli altri, le situazioni di pericolo, le condizioni ambientali estreme, lo sforzo fisico richiesto. Ma la pressione lavorativa è generata anche – e forse più spesso – da fattori inerenti la sfera psicologica ed emotiva: l'alta competitività, l’essere sempre sotto lo scrutinio dell’opinione pubblica, il dover essere sempre in viaggio, le scadenze tassative, il contatto quotidiano con i clienti o con il pubblico, la retribuzione legata ai risultati conseguiti.

In base a quanto ognuno di questi fattori impatta sui singoli mestieri, CarrerCast ha stilato la lista dei 10 lavori considerati più stressanti. Alla lista ha aggiunto per ogni lavoro la media retributiva annua lorda (negli Stati Uniti, e quindi per l'Italia comparabile con quanto un dipendente costa all’azienda – non con la sua retribuzione lorda) e la stima di quanta occupazione ogni mestiere genererà da qui al 2024, sempre negli Usa.

Nell’ultimo anno l'organizzazione di eventi ha guadagnato 3 posizioni quanto a livello di stress. Cambia il mercato, cambiano le richieste dei clienti e cambiano anche i livelli retributivi. Il risultato è che organizzare eventi è considerato oggi il quinto lavoro più stressante dell’anno. Ecco la classifica.

1. Soldato
Le ragioni dello stress sono evidenti. Negli Usa, un soldato è mediamente retribuito con 27.936 dollari l’anno. Impossibile prevederne la variazione occupazionale.

2. Pompiere
Oltre a combattere il fuoco, i pompieri si misurano anche con i disastri naturali e le emergenze mediche, mettendo a repentaglio la propria vita. Guadagnano in media 45.970 dollari l’anno, ed entro il 2024 i posti di lavoro per i pompieri aumenteranno del 5%.

3. Pilota di aereo
Lo stress deriva dalla responsabilità della sicurezza di migliaia di passeggeri ogni mese. I piloti guadagnano 103.390 dollari l’anno e l’incremento occupazionale è stimato nel 5%.

4. Agente di polizia
L’occupazione in questo ruolo specifico crescerà del 4%, per uno stipendo medio annuo di 58.630 dollari. Lo stress è determinato dal rischio della propria vita e dalla responsabilità della sicurezza di altri.

5. Organizzatore di eventi
Lo stipendio medio è di 46.490 dollari (costo aziendale, non retribuzione lorda), ma le previsioni di crescita occupazionale sono del 10%, la seconda più elevata elevata fra i 10 lavori considerati. Lo stress è dato da molti fattori: le deadline molto strette, le alte aspettative dei clienti, i cambiamenti di programma, l’attenzione richiesta per ogni dettaglio, i viaggi, la competizione…

6. Responsabile delle relazioni pubbliche
I PR lavorano sotto pressione costante: quanto più il cliente è “importante” – azienda o politico che sia – tanto più la pressione si fa sentire. Deadline imprescindibili, contatti con la stampa spesso ostile, reperibilità continuativa, gestione delle crisi sono alcuni dei fattori di stress. La retribuzione media è 55.680 dollari e l’incremento occupazionale valutato nel 6%.

7. Manager aziendale senior
Mercati sempre più sfidanti, competizione, globalizzazione, digitalizzazione, retribuzione (e posto di lavoro) spesso legati ai risultati rendono il lavoro strassante. Un senior executive manager guadagna negli Usa 102.750 dollari e la variazione occupazionale è in crescita del 6%.

8. Conduttore televisivo o radiofonico
Deve rispettare scadenze pressanti e lavora sotto il costante scrutinio dell’opinione pubblica: abbastanza per esserne stressati. A parte i più famosi, lo stipendio medio è piuttosto basso (29.010 dollari) e le previsioni occupazionali sono in declino: -11% entro il 2024.

9. Reporter
I rischi sono spesso alti, e in più c’è un’opinione pubblica sempre vigile e scadenze rigide da rispettare. Quella del reporter è una professione in declino, tanto che se ne prevede il decremento del 9%. La paga, del resto, non è certo alta: 37.200 dollari di media.

10. Tassista
Il principale fattore di stress, oltre alla competizione, è l’interlocuzione continua con il pubblico. Non è escluso che parte dello stress del mestiere derivi dal vivere costantemente nel traffico. Lo stipendio medio è di 23.210 dollari, ma è un lavoro molto richiesto: entro il 2024 i tassisti aumenteranno del 13%.

Commenta su Facebook