Gli eventi producono risultati di business: ecco gli obiettivi per cui sono ritenuti più efficaci
A
Che i meeting “faccia a faccia” siano ancora – nonostante il digitale e il virtuale – la modalità più efficace per ottenere risultati di business non è solo chi li organizza a dirlo (potrebbe essere sospettato di parzialità), ma anche chi li pianifica e vi partecipa, cioè le aziende. Il più recente punto a favore degli eventi "reali" l’ha segnato uno studio del network americano Meetings Mean Business, che ha intervistato un gruppo di manager aziendali per indagare quali sono gli aspetti del business che maggiormente beneficiano dell’incontro faccia a faccia.

La quasi totalità degli intervistati ha affermato che i meeting aumentano le possibilità di concludere un affare e che sono particolarmente efficaci per fare networking e per individuare nuove possibilità di business. I manager ritengono che i migliori risultati in termini di coinvolgimento e motivazione dei dipendenti (80%), di formazione professionale (73%) e di aggiornamento sui trend di mercato (62%) siano ottenuti attraverso gli eventi rispetto ad altre forme di interazione. Inoltre, il 97% degli intervistati pensa che i meeting portino un ritorno sull’investimento e l’86% che contribuiscano a migliorare i risultati di business dell’azienda.

Meetings Mean Business sottolinea anche che 4 manager su 5 hanno dichiarato di avere partecipato di persona a meeting, convention o eventi che non avrebbero portato gli stessi risultati se fossero stati condotti a distanza, e la maggioranza concorda sul fatto che aspetti quali il lavoro di squadra, lo sviluppo professionale e la produttività sono migliorati e potenziati attraverso la partecipazione di persona a meeting ed eventi.

L’importanza dei momenti aggregativi è molto chiara alle aziende”, conclude il co-presidente di Meetings Mean Business Michael Dominguez, “e dallo studio emerge che i meeting sono un investimento prioritario: il 92% dei manager intende investirvi nel 2016 tanto quanto, se non di più, di quanto fatto l’anno scorso”.

Commenta su Facebook