Finanziamenti a tasso zero per le nuove imprese del turismo e dei servizi alle aziende: da domani l’invio delle domande
A
Entra in vigore domani 13 gennaio la misura denominata “nuove imprese a tasso zero” con cui Invitalia, l’agenzia del Ministero dell’Economia che gestisce gli incentivi nazionali per favorire la nascita di nuove imprese e di startup innovative, mette a disposizione 50 milioni di euro per finanziare senza interessi i nuovi progetti d’impresa.

L’agevolazione è rivolta alle imprese partecipate in prevalenza da donne o da giovani tra i 18 e i 35 anni che siano state costituite in forma di società da non più di 12 mesi rispetto alla data di presentazione della domanda, ma può essere richiesta anche da persone fisiche a condizione che costituiscano la società entro 45 giorni dall’eventuale ammissione alle agevolazioni.

Il finanziamento, che può coprire fino al 75% delle spese ammissibili per un massimo di 200mila euro per impresa, ha una durata massima di 8 anni e si può richiedere per attività legate al turismo, alla fornitura di servizi alle imprese e alle persone, al commercio di beni e servizi e alla produzione di beni nei settori industria, artigianato e trasformazione dei prodotti agricoli.

Le domande possono essere inviate a partire dal 13 gennaio 2016 esclusivamente online, sul sito di Invitalia, e saranno esaminate in base all’ordine di presentazione. Dopo la verifica formale è prevista una valutazione di merito che comprende anche un colloquio dei richiedenti con gli esperti di Invitalia.

A questo link le indicazioni su come presentare le domande di finanziamento e a questo il PDF della circolare ministeriale con i dettagli sugli incentivi, le spese ammissibili e i criteri di valutazione.

Commenta su Facebook

Altro su...

Aziende