Airbnb potenzia le soluzioni per le aziende: il programma business travel è cresciuto del 700% in un anno
A
La piattaforma più invisa e temuta dagli albergatori cerca il consolidamento anche nel segmento del business travel, che presidia già da un anno e che ora vuole spingere in modo più strutturato. Airbnb ha infatti lanciato uno strumento che ne facilita l’uso da parte delle aziende, fornendo loro la situazione aggiornata su tutti i pernottamenti prenotati dai propri dipendenti, un sistema per autorizzare le prenotazioni, il pagamento centralizzato e la reportistica sulle spese.

Dal luglio 2014, quando ha attivato il proprio programma per il business travel, Airbnb ha acquisito 250 clienti aziendali, fra cui Google, TBWA, Twilio e SoundCloud, registrando un incremento del fatturato legato ai soggiorni corporate del 700%.

E il lancio del nuovo strumento si accompagna a una promozione: i business traveller delle aziende che si iscrivono al servizio entro il 1° settembre ricevono ognuno un credito Airbnb di 50 dollari da spendere in occasione del primo soggiorno prenotato sulla piattaforma.

Commenta su Facebook

Altro su...

Business travel