Al via il bando Altagamma per sostenere i brand italiani emergenti, il programma di mentorship aperto anche all’hotellerie
A
Si chiama Believing in the Future ed è un programma di supporto alle giovani startup creative italiane che operano nei settori dell’hotellerie, food & beverage, design, moda e gioielli, automotive e yachting, nonché alle imprese digitali emergenti che hanno un forte legame con uno dei comparti imprenditoriali sopra citati.

A lanciarlo è la Fondazione Altagamma, l’associazione che riunisce i brand italiani del lusso e che, in collaborazione con Borsa Italiana, Maserati e L’Uomo Vogue, offre alle nuove imprese un percorso di mentorship articolato in più opportunità.

Alle startup vincitrici del bando, Borsa Italiana metterà infatti a disposizione un percorso di training nell’ambito del programma Elite e l’opportunità di esplorare l’interesse di possibili investitori internazionali facendo conoscere loro la propria impresa. Il premio di Fondazione Altagamma sarà invece la membership gratuita per un anno nella categoria Brand emergenti d’Altagamma e un percorso di mentorship costituito da una serie di incontri organizzati all’interno delle aziende socie. Maserati premierà un unico vincitore e renderà disponibile un programma formativo di 6 mesi in vari dipartimenti aziendali, costruito in funzione del background e delle esigenze del vincitore stesso, per comprendere al meglio le dinamiche di un brand esclusivo nel panorama automotive internazionale.

Il bando è aperto a tutte le imprese con un profilo ben delineato, un’esperienza già consolidata e un business plan definito ed è riservato ai brand italiani che hanno fino a un massimo di tre milioni di euro di fatturato annuo. È possibile partecipare al bando fino al 31 agosto 2015 – il regolamento è consultabile sul sito di Altagamma – giorno in cui la giuria comincerà il processo di valutazione e selezione dei progetti.

A comporre il panel dei selezionatori il presidente di Fondazione Altagamma Andrea Illy e il board della Fondazione: Franca Sozzani, direttore responsabile di Uomo Vogue e Vogue Italia, Raffaele Jerusalmi, CEO di Borsa Italiana, e Harald Wester, CEO di Maserati. Le imprese vincitrici saranno annunciate a settembre nell’ambito dell’eventi Luxury & Finance che si svolgerà a Milano.

Commenta su Facebook

Altro su...

Aziende