La Cina sorpassa gli Stati Uniti e diventa la maggiore economia del pianeta
A
Nessuno si aspettava che accadesse così presto, e forse per questo la notizia non ha avuto così ampia risonanza mediatica, ma è successo: la Cina ha sorpassato gli Stati Uniti ed è divenuta la più grande potenza economica del mondo in termini di potere d’acquisto.

Lo ha indicato il Fondo Monetario Internazionale, che ha stimato il valore del prodotto interno lordo cinese nel 2014 in 17,63 triliardi di dollari, contro i 17,42 triliardi degli Stati Uniti. La previsione è che entro la fine del 2015 la forbice si allargherà ulteriormente: la Cina raggiungerà un Pil di 19,23 triliardi, mentre gli Usa si fermeranno a 18,29.

Per la prima volta da decenni, l’America perde il primato della potenza economica, ma del resto il sorpasso era previsto e prevedibile: gli 1,36 miliardi di cinesi avanzano più velocemente dei 319 milioni di americani, e questo nonostante la crescita della Cina sia rallentata dal +10% del 2010 al +7,4% del 2014. È finita un’era, dicono i commentatori economici, e ne comincia un’altra.

Commenta su Facebook