Aumentano le offerte di lavoro nel marketing e negli eventi, i professionisti del marcom sono fra i 10 più ricercati in Italia
A
Quello degli eventi è in Italia il quarto comparto per numero di offerte di lavoro. Marketing e pubblicità è il quinto. A dirlo è InfoJobs, il portale di recruitment, che nel suo Osservatorio sul mercato del lavoro ha analizzato quantità e tipologia delle offerte di lavoro transitate sulla piattaforma nel 2014.

Il punto di vista è certamente limitato e non fornisce una statistica scientificamente attendibile, ma suggerisce un trend di mercato: eventi, marketing, comunicazione ritornano a essere settori su cui le aziende puntano per cavalcare al meglio le opportunità date dalla nascente ripresa economica.

InfoJobs dice che il settore per il quale c’è stato nel 2014 il maggior numero di offerte di lavoro è quello di internet e dei servizi informatici (23,4 delle offerte sul totale monitorate) seguito dalle telecomunicazioni: nessuna sorpresa, vista la corsa alla digitalizzazione delle imprese italiane. Poi un settore classico come quello della vendita, commercio e grande distribuzione. Al quarto posto ci sono eventi e PR, comparto che sale di una posizione rispetto al 2013 con il 9,8% delle offerte di lavoro pubblicate sulla piattaforma. Segue marketing e pubblicità, che con il 7,5% delle offerte ha fatto secondo InfoJobs un salto in avanti di 17 posizioni rispetto al 2013.

Gli altri settori fra i primi 10 per numero di offerte sono formazione e insegnamento, servizi finanziari, consulenza aziendale, turismo e ritorazione (con il 2,1%) ed editoria.

In termini di categorie professionali, JnfoJobs non annovera la categoria organizzatore di eventi, che plausibilmente è compresa nella più ampia marketing e comunicazione. E proprio i professionisti di marketing e comunicazione hanno guadagnato 4 posizioni in classifica, posizionandosi settimi per numero ricerche nel 2014 con il 4,9% delle offerte.

L’Osservatorio dice che sono particolarmente ricercati nel Lazio, che con il 23,9% dell'offerta nazionale si attesta al primo posto scalzando la Lombardia, seconda con il 22,5%. Al terzo posto per offerta il Veneto, pur se con con ampio distacco (8,3%). Tra le altre regioni, buone le performance di Emilia-Romagna (8,2%) e Piemonte (7,2%).

Prima categoria professionale più ricercata in assoluto a livello nazionale è quella di operai, addetti alla produzione e alla qualità, con il 20,8% delle offerte. Seguono figure che operano nelle vendite, nell’informatica e IT, nell’amministrazione, contabilità e segretariato, nel commercio al dettaglio e grande distribuzione, ingegneri e, dopo marketing e comunicazione, acquisti e logistica, turismo e ristorazione e customer care.

Commenta su Facebook

Altro su...

Lavoro e carriera