Starhotels acquisisce 2 boutique hotel a Londra, l’investimento è di 54 milioni di euro
A

Elisabetta Fabri

Forte dell’esperienza positiva con il The Michelangelo a New York e il Castille a Parigi, Starhotels prosegue nel piano di internazionalizzazione e acquisisce 2 boutique hotel nel cuore di Londra, portando a 24 il numero delle strutture in portafoglio.

I 2 alberghi, entrambe strutture di lusso ed entrambe situate nel prestigioso quartiere di Kensington, sono The Pelham e The Gore: il primo è un 5 stelle con 51 camere firmato dalla designer d’interni Kit Kemp, mentre il secondo è una dimora aristocratica ottocentesca con 50 camere e interni d’epoca.

"Londra era nei nostri piani da molto tempo e la ricerca non è stata facile” dice Elisabetta Fabri, presidente e amministratore delegato di Starhotels. “Siamo già al lavoro con il nostro team per apportare alle strutture tutti i cambiamenti necessari in termini di servizio e prodotto, elevando ulteriormente la qualità dell’ospitalità, e inserirli nei nostri circuiti commerciali. La vicinanza fra i 2 alberghi ci consentirà una gestione cluster, con conseguente ottimizzazione dei costi”.

L’operazione ha comportato un investimento di 43 milioni di sterline, pari a 54 milioni di euro: la presenza di Starhotels a Londra, una delle destinazioni imprescindibili del circuito internazionale, favorirà lo sviluppo delle sinergie di business con gli alberghi della catena a New York e Parigi.

Commenta su Facebook