Hilton si impegna ad aiutare un milione di giovani a trovare lavoro entro il 2019 con assunzioni, formazione e networking
A

Chris Nassetta

La dichiarazione d'intenti di Hilton Worldwide arriva dal World Economic Forum di Davos: la catena alberghiera, per bocca del presidente e CEO Christopher Nassetta, ha annunciato il proprio impegno globale ad aiutare, entro il 2019, almeno un milione di giovani a realizzare il proprio potenziale e inserirse nel mondo del lavoro.

L’impegno si articola in 3 modalità di intervento: collegando i giovani al mondo dei viaggi e indirizzandoli alle nuove opportunità offerte da Hilton Worldwide; preparandoli al mondo del lavoro sviluppandone potenzialità personali e professionali attraverso tutoraggio, apprendistato e il programma Careers@HiltonLive dedicato alle opportunità di carriera nel mondo dell’ospitalità; assumendoli nelle diverse divisioni di business degli oltre 4.000 hotel Hilton di proprietà, in gestione oppure in franchising in tutto il mondo.

Oltre 74 milioni in tutto il mondo sono disoccupati e circa 290 milioni – più di un quarto dei giovani del pianeta - non sta né studiando né lavorando. Il settore dei viaggi e del turismo è il più grande datore di lavoro: rappresenta quasi il 10% dell’occupazione mondiale e si prevede genererà 73 milioni di nuovi posti di lavoro entro il 2022. Secondo Hiltomn, però, la creazione di più posti di lavoro non sarà sufficiente a risolvere il problema se i giovani non saranno dotati di competenze necessarie per avere successo nel complesso mercato attuale. "Il gap di talento rappresenta uno dei problemi più rilevanti per le aziende, i governi e le comunità di oggi, ed è una delle cause che contribuisce alla disoccupazione giovanile", ha detto Nassetta. "Hilton Worldwide, farà leva sulla sua esperienza e presenza su scala globale per colmare questo gap, affrontando i temi critici in modo significativo".

I programmi già implementati da Hilton per i giovani includono Careers@HiltonLive, iniziativa che dedica un intero mese ogni anno a eventi locali e globali focalizzati sul tema delle opportunità di lavoro e carriera per i giovani nel mondo dell’hotellerie. Nel 2013, attraverso i singoli hotel Hilton, sono stati organizzati oltre 300 eventi cui in Europa hanno partecipato più di 20.000 giovani. In Italia, a Roma, 300 studenti provenienti di istituti professionali hanno incontrato una squadra di top manager di Hilton Worldwide che hanno offerto loro consigli sulle opportunità e le competenze necessarie per inserirse nel settore dell’ospitalità.

Altre iniziative sono Bright Blue Futures, che mira a incoraggiare i dipendenti Hilton a donare il loro tempo e la loro esperienza per aiutare i giovani ad acquisire stabilità, i programmi di apprendistato nelle strutture del Gruppo in Asia ed Europa e le partnership con oltre 50 istituti alberghieri e università nel mondo per preparare i talenti della prossima generazione.

Commenta su Facebook