Accor rilancia il brand Ibis, i nuovi concept debuttano anche all'Ibis Milano Centro
A
Rivisitazione in chiave contemporanea delle aree comuni e modernizzazione degli spazi living e dei servizi. Si basa su questi due principi la strategia di rilancio delle strutture del Gruppo Accor appartenenti al brand economico Ibis.

Un progetto intrapreso già a partire dal 2011, che ha coinvolto oltre 1.500 hotel nel mondo con alcuni punti chiave comuni a tutte le strutture del marchio: oltre all'ammodernamento, il miglioramento del bedding e dell'offerta food&beverage. Il business plan ha inoltre previsto l'accorpamento, in un unico brand, dei vari marchi economici del Gruppo: oltre all'ex Ibis, l'All Seasons ed Etap Hotel.  

In Italia il piano Accor ha fatto il suo debutto a Milano con il restyling dell'Ibis Milano Centro. L'investimento ha incluso l'utilizzo di materiali naturali come il legno e di colori caldi negli arredi e la modernizzazione degli spazi living per favorire l'interazione tra i clienti e i collaboratori dell'hotel. Come per le altre strutture brandizzate, anche l'Ibis Milano Centro ha introdotto il concetto Sweet Bed, con nuovi letti a doghe e materassi eco-friendly in linea con la politica di sviluppo sostenibile del gruppo.

Il messaggio è quello di favorire un "sonno felice", e per monitorare meglio il riposo Ibis, collaborando con BETC Digital, propone ai clienti l'app Sleep Art, un sensore che cattura movimenti e suoni del sonno notturno convertendoli in una sorta di opera d'arte virtuale. Le varie elaborazioni vengono archiviate nella galleria dell'app, cui il cliente può accedere per confrontare il sonno delle diverse notti trascorse in hotel e condividere il risultato via e-mail o Facebook.

Commenta su Facebook