Chiude a Palermo il Grand Hotel et Des Palmes, Acqua Marcia licenzia 134 dipendenti
A
Icona della Belle Èpoque con oltre un secolo di storia alle spalle, il Grand Hotel et Des Palmes di Palermo chiuderà a gennaio a causa della bassa redditività e degli alti costi che la necessaria ristrutturazione comporterebbe. Ad annunciarlo è Acqua Marcia Turismo, la società di gestione della struttura, che ha in portfolio anche il Grand Hotel Villa Igiea e l'Excelsior Hilton, sempre a Palermo, il Des Etrangers & Spa a Siracusa e l'Excelsior Grand Hotel a Catania.

Riporta la notizia Il Giornale di Sicilia.it, specificando che la società ha avviato la procedura di licenziamento collettivo per 134 dipendenti, su un organico totale di 213 nelle 5 strutture siciliane, e che si prepara a rivedere completamente l’organizzazione degli alberghi. Acqua Marcia denuncia infatti ingenti perdite di fatturato in tutti gli alberghi: -39% al Villa Igiea, -54% all'Excelsior di Catania, -71% al Des Palmes, -70% all'Excelsior di Palermo e -87% al Des Etrangers di Siracusa.

In particolare, la società indica forti esuberi di personale al Villa Igiea e al Des Etragers & Spa, che rendono non più sostenibili, causa il calo dei clienti, i costi dell’apertura da novembre a marzo: i due alberghi potrebbero cominciare a funzionare quindi solo nei mesi fra aprile e ottobre, con un organico ridotto, ed essere disponibili negli altri mesi solo per eventi e solo su richiesta, con il personale necessario di volta in volta.

Commenta su Facebook

Altro su...

Alberghi