A Villa Erba eventi a +35%: confermati i meeting Luxottica, Guerlain e Bayer, ora si va verso la rete territoriale
A
Con 5 nuove fiere acquisite negli ultimi mesi e nuovi clienti aziendali che vi portano i propri eventi, il complesso congressuale-espositivo di Villa Erba, sulle riva del lago di Como, ha impresso una svolta al proprio approccio al mercato. Il bilancio del primo anno di nuova gestione, che dopo l’uscita di Fiera Milano Congressi è stata affidata al presidente Jean Marc Droulers (già presidente di Villa d’Este) e al direttore Rossella Bernuzzi, registra un incremento del giro d’affari del 40%, tutto guadagnato in virtù di una completa ristrutturazione aziendale.

Forte sul fronte delle fiere specialistiche di dimensioni contenute, che attirano una media di 5-6mila visitatori (fra quelle di nuova acquisizione ci sono, per esempio, Edukids, Felina Maxima e la Fiera dell’Eletronica) e che trovano posto nel polo espositivo di 11mila metri quadrati, Villa Erba ha nell’ultimo anno riorganizzato i propri servizi in un’ottica client-oriented. Il nuovo approccio, con maggiore spazio di personalizzazione e flessibilità verso il cliente, è valso alla struttura l’acquisizione anche di eventi aziendali di rilievo lungo tutto l’arco dell’anno, fra cui, per fare qualche nome, il galà di Ras Assicurazioni, il meeting Luxottica, il concorso di BMW Group, il galà del 150° anniversario di Bacardi Martini, l’evento di formazione manageriale Ernst&Young, il galà della casa d’aste Sotheby’s, l’evento Bayer, il meeting Guerlain, che trovano posto nella plenaria da 1.500 posti del polo espositivo o nelle sale della villa ottocentesca.

Ora, incassato l’apprezzamento del mercato, Villa Erba punta a integrare la propria offerta con quella del territorio circostante attraverso sinergie con gli alberghi e gli operatori della filiera turistica, ma anche a intercettare la domanda aziendale dei mercati internazionali, quelli anglofoni in particolare, attraverso la partecipazione a fiere e con iniziative di sales e marketing specifiche.

Commenta su Facebook