All'asta il Molino Stucky di Venezia, l'operazione vale 300 milioni di euro
A
Il Molino Stucky, icona della Giudecca, va all'asta. L'antico edificio veneziano, ristrutturato e adibito a hotel con centro congressi, andrà all'incanto su decisione del Tribunale di Venezia nel quadro di una controversia locale. Si parte da una base di 300 milioni di euro e la transazione dovrebbe concludersi nel giro di un paio di mesi.

La notizia arriva dalla testata La nuova di Venezia e Mestre, secondo la quale il complesso alberghiero è stato messo in vendita dopo la liquidazione della holding di Francesco Bellavista Caltagirone, Acqua Marcia. Tra gli ipotetici acquirenti potrebbero esserci la catena alberghiera Hilton, che ora è il gestore della della struttura ricettiva, e l'istituto di credito che vanta esposizioni dalla società di Caltagirone.   

L'Hilton Molino Stucky Venice, operativo sotto l'egida Hilton dal 2007, con le sue 380 camere è uno dei più grandi alberghi del centro storico e dispone di una piscina sul tetto e di una terrazza panoramica. Vanta anche il convention center più grande di Venezia, con circa 1.000 mq di spazi in grado di ospitare oltre mille delegati, 14 meeting room, business centre ed executive board room.

Commenta su Facebook